Sydney FC, Del Piero suona la carica dopo le dimissioni di Ian Crook

Poca roba il Sydney FC, e se fa fatica con Alessandro Del Piero in campo, figurarsi quando l'ex capitano della Juve deve assistere la partita fuori dal rettangolo di gioco. Dopo il 7-2 patito contro il Coast Central (Pinturicchio out per infortunio) e il 3-2 dopo lo 0-2 iniziale contro il Melbourne (doppio vantaggio con Alex in campo, uscito lui la rimonta), il tecnico inglese degli australiani Ian Crook ha rassegnato le dimissioni: "È qualcosa che non avrei mai pensato di fare fino a qualche settimana fa, amo questo club ma il ruolo di head coach non fa per me. Con l'arrivo di Alex tutto si è ingigantito, c'è un grosso peso sulle mie spalle, non sono riuscito a gestirlo bene. Ho iniziato a capire di non stare bene da un paio di settimane" ha rivelato l'ormai ex allenatore degli Sky Blues, che ha comunicato la sua decisione alla proprietà via sms.

A prendere il suo posto, per il momento, c'è Steve Corica, quasi 80 presenze con la Nazionale dell'Australia fino al 2006 e un passato da giocatore di fantasia tra Leicester, Wolverhampton e Walsall, fino al ritorno in patria proprio a Sydney. A lui il compito di ridare morale a una squadra che appare spaurita e in confusione, troppo dipendente da Del Piero e incapace di gestire il clamore mediatico; certo è che una mano a Corica gliela darà proprio il campionissimo italiano, che si è già portato avanti col lavoro scrivendo sul suo sito ufficiale una nota piena di grinta e ottimismo, senza dimenticare il dimissionario Crook:

Sono dispiaciuto per le dimissioni del nostro allenatore Ian Crook. Nei pochi mesi trascorsi qui a Sydney finora, ho potuto apprezzarne le qualità tecniche e umane. La sua è una scelta personale e va rispettata, non posso che augurargli il miglior futuro. Per quanto riguarda la squadra, ovviamente stiamo attraversando un momento non facile ma so bene che i grandi successi passano anche attraverso la capacità di sapere reagire e venire fuori da situazioni complicate, dove tutto sembra andare per il verso sbagliato. In carriera ho affrontato tanti momenti come quello che stiamo vivendo oggi, è fondamentale mantenere i nervi saldi e continuare ad allenarsi tanto e bene, cercando di tenere la mente libera e sforzandosi di pensare positivo. Abbiamo tutto il tempo per recuperare una buona posizione di classifica, e giocarci le nostre carte fino alla fine. Intorno a noi c'è tanto entusiasmo e voglia di fare bene, togliamoci di dosso ogni pressione e paura e andiamo in campo... Sono certo che dimostreremo il nostro valore, mettendo a frutto anche il lavoro che ha svolto finora Ian Crook, che saluto e ringrazio.

C'mon Sydney F.C, forza ragazzi!

Alessandro

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail