Mario Balotelli passa la notte in discoteca: il City lo mette in vendita?

Il Milan pensa ad Edin Dzeko per il dopo Ibrahimovic.

L'avventura di Mario Balotelli al Manchester City potrebbe essere arrivata al capolinea. Stavolta per davvero. La notizia arriva direttamente dal Sun, che riferisce che il 22enne calciatore italiano sabato scorso ha trascorso tutta la notte in un noto locale (il Panacea in Alderley Edge, dove - fa notare il Sun - una bottiglia di Champagne Krug Collection costa 1.000 sterline) presso il quale è arrivato all'una di notte. Tutto ciò nonostante dodici ore dopo fosse in programma l'importante match di campionato contro il Tottenham (poi vinto dagli uomini di Mancini). Che Balo non dovesse giocare titolare nella gara di Premier League era cosa nota in anticipo, così come si sapeva che non si sarebbe accomodato nemmeno in panchina (non era stata richiesta la sua presenza nemmeno nell'albergo in cui la squadra era in ritiro). Ma l'atteggiamento non sarebbe stato gradito da Mancini e dalla dirigenza del club inglese che imputano al 22enne un egoismo che fa prevelare i suoi interessi a quelli della squadra. D'altronde restava sempre in piedi la possibilità che l'attaccante venisse chiamato in extremis in caso di improvvisi infortuni dei suoi compagni di reparto. Insomma, quell'episodio potrebbe aver rappresentato la classica goccia che fa traboccare il vaso.

Così il quotidiano britannico racconta che il City sarebbe già pronto a offrire 45milioni di sterline per l'attaccante colombiano dell'Atletico Madrid, Radamel Falcao, chiamato a sostituire Super Mario. Il quale tornerebbe in Italia. Gli sceicchi di Abu Dabhi infatti sarebbero intenzionati a far scatenare una vera e propria asta per il talento di Brescia: in agguato Inter e Milan, con il terzo incomodo della Juventus.

Trattative da mettere in piedi anche memori del fatto che Balotelli quando fu acquistato dal City, nell'estate del 2010, fu pagato ben 24 milioni di sterline.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail