Paura per Galliani, accerchiato da tifosi del Napoli


Come ormai accade sempre, ieri sera a seguire il Milan in trasferta c'era l'amministratore delegato della squadra rossonera, l'immancabile Adriano Galliani: 0-0 un po' scialbo condito da un sano agonismo che ha dato, per lo meno, un po' di pepe alla partita. Al termine dei 90 minuti le squadre si sono abbracciate al centro del campo, i tifosi hanno iniziato a defluire dagli spalti del San Paolo con ordine; tuttavia fuori dall'impianto di Fuorigrotta il dirigente milanista ha vissuto attimi di paura a causa di una cinquantina di supporters partenopei.

L'Audi su cui viaggiava Galliani e che stava trasportandolo all'aeroporto cittadino di Capodichino, è stata accerchiata da una cinquantina di giovani che ne hanno bloccato l'avanzata. I passeggeri si sono ovviamente chiusi all'interno dell'abitacolo mentre l'auto basculava sotto le spinte della folla: calci, insulti e sputi, tanto che la carrozzeria ha subito qualche danno. Ciliegina sulla torta sono state bucate le due ruote posteriori, rendendo così ancora più ostico il riuscire a dimenarsi dall'ingorgo.

A questo punto è intervenuta la polizia che ha dovuto scortare la vettura, richiedendo anche dei rinforzi: per più di dieci minuti agenti in assetto antisommossa hanno dovuto fare da scudo all'Audi su cui viaggiava Galliani che solo dopo un bello spavento è riuscito a prendere la via dell'aeroporto, seppur con le ruote bucate. Episodio ovviamente da condannare, in ogni modo mi viene da pensare sia stato il "gioco" imbecille di qualche testa calda che voleva divertirsi a modo suo, facendo prendere un "coccolone" a Galliani. Bah.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: