Termina l'avventura di "pane e salame" Mondonico alla Cremonese: dimissioni irrevocabili


E' durato appena tre mesi il deja vu di Emilano Mondonico sulla panchina della Cremonese. Il "Mondo" fu richiamato dal presidente Arvedi a dicembre, in seguito al divorzio arrivato per via del deludente epilogo della scorsa stagione, quando la Cremonese perse clamorosamente la finale play off di ritorno per 3-1 contro il Cittadella dopo aver vinto in trasferta la gara di andata. La squadra lombarda naviga anonimamente a metà classifica del girone A del campionato di Lega Pro Prima Divisione.

L'addio alla società che lo ha lanciato sia da giocatore che da allenatore è spiegato in parte nel comunicato apparso sul sito dell' U.S. Cremonese in cui si fa riferimento alla sua decisione scaturisce essenzialmente dal grande amore che lo stesso nutre verso i colori grigiorossi, ai quali si sente indissolubilmente legato, e dal profondo rispetto verso il cav. Arvedi. La società grigio rossa ritiene altresì doveroso ribadire a Mondonico l’amicizia, la stima e la gratitudine per il lavoro svolto assieme al suo personale apprezzamento per la serietà umana e professionale con cui ha affrontato il difficile incarico affidatogli il 16 dicembre 2008 e comunica che la squadra è stata affidata al Signor Roberto Venturato (il nuovo allenatore sarà presentato ufficialmente domani).

https://it.wikipedia.org/wiki/Emiliano_Mondonico

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: