Lega Pro Seconda Divisione, Ventisettesima Giornata: Risultati e Classifiche

Dopo una settimana di riposo la Seconda Divisione e tornata in campo e non sono mancate le sorprese. Nel Girone A il Varese ricomincia nello stesso modo in cui aveva finito due settimane fa, vincendo. Il successo contro l'Ivrea rinsalda il suo primato in classifica complici anche i pareggi dei diretti inseguitori, Rodengo e Sambonifacese impattano in trasferta con Canavese e Como. Pesanti le sconfitte di Olbia e Alessandria contro Pro Vercelli e Sudtirol, tre punti pesantissimi per entrambe le squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere. Infatti le ultime tre della classifica, Alghero, Pizzighettone e Carpenedolo, perdono tutte, così come il Valenzana che cede in casa al Montichiari che lo stacca in classifica.

Nel Girone B vincono tutte le prime della classe, il Figline non rallenta e quindi per Prato e Viareggio appaiate a 11 punti dalla capolista non resta che provare a mantenere inalterato il distacco. Tengono il passo anche il Giulianova e la Cisco Roma, dietro di loro c'è quasi il vuoto. In coda il pareggio del Rovigo serve a poco, la Colligiana è definitivamente in crisi, il terzultimo posto ne è la prova. Importante la vittoria del Cuoiopelli che in un solo colpo scavalca proprio i toscani e il Bellaria Igea, lo stesso discorso vale per la Giacomense che ha battuto la Sangiovannese.

Dal Girone C arriva la sorpresa della giornata, il Cosenza incappa nella quarta sconfitta stagionale e arresta momentaneamente il suo cammino. I silani si sono dovuti arrendere ad un'ottima Scafatese, solo nel finale hanno provato a raddrizzare la partita senza riuscirci. Il Gela, fermato in casa dall'Aversa Normanna, non ne approfitta e rosicchia soltanto un punto. Vedremo se avrà più fortuna il Catanzaro, i giallorossi sono impegnati nel posticipo di stasera contro l'Andria quarto in classifica. Soltanto un pareggio a reti nulle per Pescina e Cassino. In totale gli 0-0 sono stati ben 5, chi è riuscito a vincere ha fatto quindi un buon salto in classifica. È il caso della già citata Scafatese ma chi ha saputo approfittare di più di questa giornata con pochi gol sono due formazioni della parte bassa della classifica. Il Manfredonia ha battuto per 4-1 l'Isola Liri in uno scontro diretto disperato, prezioso anche il successo della Val di Sangro con il Monopoli.





  • shares
  • Mail