Alan Shearer nuovo allenatore del Newcastle: riuscirà a salvare i Magpies?

Mike Ashley prova a giocare l'ultima disperata carta: il proprietario del Newcastle United, una delle squadre col maggior numero di tifosi in Gran Bretagna, ha cambiato per la terza volta allenatore, affidando la panchina dei Magpies ad Alan Shearer, un idolo da quelle parti oltre che per esservi nato per averne indossato la maglia a strisce bianco e nere per ben 10 stagioni. Terz'ultimo a due punti dal Blackburn Rovers, il Newcastle quest'anno ha avuto pochissima fortuna: ha iniziato l'anno sotto la guida di Kevin Keegan, quindi ha proseguito con Joe Kinnear che a inizio 2009 ha avvertito malori di tipo cardiaco e si è dovuto fare da parte.

Quindi il traghettatore Chris Hughton col quale la squadra non ha saputo reagire (una vittoria in 12 partite, appena un punto nelle ultime quattro uscite), così ora è il turno di Shearer, fresco di patentino da allenatore (a fronte della conferma che Kennear ha bisogno di un intervento chirurgico di bypass al cuore). Saranno otto finali, nella conferenza stampa di oggi l'ex campionissimo di Southampton, Blackburn, Newcastle ( 733 partite e 379 gol Oltremanica) oltre che della Nazionale inglese (30 centri in 63 apparizioni) ha cercato di far capire che la Seconda Divisione è qualcosa da scongiurare assolutamente. Con lui l'amico Ian Dowie, suo assistente, mentre l'ex Chelsea Dennis Wise ha lasciato l'incarico di direttore sportivo.

"I giocatori mi conoscono bene e sanno che dovranno dare il 100 per cento per 24 ore per le prossime otto settimane; spero riusciremo a farcela perché sarebbe triste per me e per le migliaia di tifosi del Newcastle se dovessimo scendere nella League Championship, non lo meritano i nostri supporters, meritano solo di meglio" ha detto di fronte a decine di giornalisti al St.James' Park, ammettendo che "sono stati fatti degli errori in questa stagione, ma ormai ciò che è stato è passato: ora è tutto nelle nostre mani e dovremo combattere nonostante le difficoltà e gli infortuni". Deciso e determinato, prima delle otto battaglie sabato in casa contro il Chelsea: esordio di fuoco per il grandissimo Alan Shearer.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: