Manchester United-Porto 2-2: Red Devils sotto tono, pari meritato per i lusitani


Un Manchester United distratto in difesa, impreciso nei passaggi e pressato a tutto campo da un Porto messo benissimo in campo, non va oltre un pericolosissimo pareggio con goal nella gara di andata dei quarti di finale. I portoghesi si presentano all'Old Trafford senza timori reverenziali, impaurendo gli uomini di Ferguson sin dal primo minuto: facendo un rapido resoconto delle azioni più importanti, a fine gara, si scopre che la squadra più meritevole della vittoria è sicuramente il Porto e non il Manchester United. Senza dimenticare la rabbiosa reazione dei bianco blu nei minuti finali, da grande squadra, con l'ex di Inter e Palermo Mariano Gonzales che insacca alle spalle di Van Der Sar pareggiando pochi minuti dopo il goal di Tevez. (Fotogallery) (Video)

Il Porto parte a tutta birra e dopo un tiro di Lisandro dalla distanza passa in vantaggio con Rodriguez al quarto minuto di gioco, grazie alla complicità della difesa inglese, non proprio impeccabile. Ci pensano gli stessi lusitani a riequilibrare l'incontro, al quarto d'ora, con un folle retropassaggio di Bruno Alves che innesca Rooney solo davanti all'estremo difensore per il pallonetto che vale l'1-1. Il Porto non si demoralizza e i Red Devils appaiono confusi sul piano della manovra. I lusitani mettono ancora paura ai tifosi inglesi e Van Der Sar deve fare gli straordinari.

Nella ripresa il M. United prova a scuotersi. Macheda, protagonista nell'ultimo turno di campionato, si scalda ma la sua sarà solo un'apparizione dalla panchina, buona per i fotografi e le tv. Entrano Tevez e Giggs, Rooney e Vidic sono i più pericolosi. Ma il Porto regge benissimo e quando riparte in contropiede, con Lisandro e Hulk, diventa pericoloso. A cinque minuti dal fischio finale un'invenzione con il tacco (al volo) di Rooney libera Tevez che come un falco deposita alle spalle di Helton. Sembra un goal che restituisce tranquillità all'undici di Ferguson ma al 90esimo l'indomabile Porto pareggia. E' Mariano Gonzales che sfrutta appieno un'altra mezza dormita della difesa inglese e buca Van Der Sar per il meritato 2-2. L'unico piccolo alibi per il M.United è il poco tempo a disposizione avuto (due giorni) per riacquistare le forze dopo il turno di campionato. Ma tra due settimane servirà una prestazione diversa per i campioni d'Europa in carica.

Il tabellino
MANCHESTER UNITED-PORTO 2-2 (primo tempo 1-1)
MARCATORI: Rodriguez (P) al 4', Rooney (M) al 15' p.t.; Tevez (M) al 40'; Mariano (P) al 44' s.t.
MANCHESTER UNITED (4-3-3): Van der Sar; O'Shea, Vidic, Evans (Neville dal 32' s.t.), Evra; Fletcher, Carrick, Scholes (Tevez dal 32' s.t.); Ronaldo, Rooney, Park (Giggs dal 13' s.t.). (Foster, Nani, Macheda, Eckersley). All. Ferguson.
PORTO (4-3-3): Helton; Sapunaru, Rolando, Bruno Alves, Cissokho; Lucho, Fernando, Raul Meireles (Costa dal 33' s.t., Madrid dal 47' s.t.); Lisandro, Hulk, Rodriguez (Mariano dal 33' s.t.). (Nuno, Stepanov, Sekyioui, Farias). All. Ferreira.
ARBITRO: Plautz (Austria).
NOTE: spettatori 75.000 circa. Ammoniti Helton, Bruno Alves. Recupero: primo tempo 2'; secondo tempo 3'.


Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)

Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
Le foto di Manchester United-Porto (2-2)
  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: