Napoli - Torino | La presentazione della partita del 4 Novembre

Napoli - Torino in diretta, le probabili formazioni con Cavani che torna a disposizione di Mazzarri.Il Napoli si prepara ad ospitare il Torino al San Paolo. La squadra di Mazzarri ha fame di punti, rimediare immediatamente alla brutta sconfitta di Bergamo contro l'Atalanta e mettersi in scia del duo di testa. Il risultato della partita dello Juventus Stadium con la sconfitta della Juve ha consegnato ai nerazzurri, a pieno titolo, l'etichetta di squadra da scudetto. Il Napoli, almeno fino allo scontro diretto, sembrava essere l'unica vera anti-Juve. Mazzarri sa che vincendo oggi in casa, impresa non proibitiva sulla carta, l'ambiente tornerebbe a sognare in grande in una classifica decisamente corta in testa: tre squadre nello spazio di tre punti.

Il Torino in trasferta non ha fin qui esaltato (per senza perdere mai), anche se la voglia di rendere il clamoroso 1-5 di Bergamo con l'Atalanta di qualche settimana fa non più un'eccezione c'è. I granata si presentano al San Paolo senza il loro giocatore migliore, il più rappresentativo. Ogbonna è a disposizione, ma dovrà partire dalla panchina, Ventura non vuole rischiarlo con pochi allenamenti nelle gambe ed un mese di stop da recuperare. Si tratta di un'assenza pesante, soprattutto perché nel Napoli rientra Cavani. Il Matador, che ha già saltato la partita interna con il Chievo (una vittoria) e la trasferta a Bergamo (la seconda sconfitta stagionale), ha voglia di tornare al gol.

Troppe giornate senza mettere la sua firma si fanno sentire, anche se il Napoli ha soluzioni alternative con Hamsik, Pandev e il giovane Insigne che al San Paolo appare meno spaurito ed in deficit di esperienza rispetto agli impegni in trasferta. Al Matador non si rinuncia, se non si è obbligati a farlo dalle circostanze, Mazzarri spera che la scorsa settimana sia l'ultima in cui è costretto ad escludere dai convocati il suo giocatore migliore.

Ventura è consapevole della difficoltà del match, ma è anche rinfrancato dal buon Torino visto nel turno infrasettimanale contro la Lazio. In quella sfida il Toro è andato in vantaggio, ha avuto diverse occasioni per chiudere il conto, ma si è fatto raggiungere nella ripresa. Il problema rimane quello del gol, 11 reti segnate (considerando che 5 sono arrivate nella stessa partita) non è un bottino esaltante contro la miglior difesa del campionato con appena 6 gol subiti.

Mazzarri medita anche un cambio a centrocampo, Dzemaili potrebbe sostituire Inler e non Behrami come si era immaginato in settimana mentre Gamberini continua ad essere confermato sul centro sinistra della difesa a tre partenopea. In attacco con Cavani dovrebbe vedersi Pandev almeno dall'inizio, Insigne partirà dalla panchina e sarà probabilmente schierato in Europa League contro il Dnipro per il ritorno previsto giovedì prossimo.

Napoli - Torino | I precedenti

Le due squadre si sono affrontate 67 volte nella loro storia, 60 di queste in Serie A, 2 nella serie cadetta e 5 in Coppa Italia. Il bilancio è favorevole al Napoli. I partenopei hanno conquistato 24 volte la vittoria, solo 13 i successi del Torino con molti pareggi, ben 30. La vittoria del Napoli manca comunque da molti anni, precisamente dal lontano 10 aprile 1996 quando la rete di Boghossian si rivelò decisiva per l'1-0 finale. Ai tempi della stagione 2007 risale il pareggio più recente, gol di Rosina e di Hamsik mentre il Toro può vantare il successo del 2009 con i gol di Bianchi e sempre di Rosina che ribaltarono l'iniziale vantaggio firmato da Inacio Pià.

Napoli - Torino | Le Probabili Formazioni

Napoli: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Gamberini, Maggio, Behrami, Dzemaili, Dossena, Hamsik, Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Aronica, Grava, Britos, Fernandez, Mesto, Inler, Donadel, El Kaddouri, Vargas, Insigne. All. Walter Mazzarri

Torino: Gillet, Darmian, Glik, Rodriguez, D'Ambrosio, Brighi, Gazzi, Cerci, Bianchi, Meggiorini
Stevanovic. A disposizione: A. Gomis, Di Cesare, Agostini, Masiello, Ogbonna, Basha, Santana, Sgrigna, Vives, Birsa, Sansone. All. Giampiero Ventura

  • shares
  • Mail