David Beckham lascia il Los Angeles Galaxy e dà l'addio al calcio

L'annuncio ufficiale è arrivato poche ore fa sul sito del club americano. David Beckham giocherà la sua ultima partita con i Los Angeles Galaxy sabato 1 dicembre 2012, quando è in programma la finale della Mls Cup contro la Houston Dynamo. Il calciatore inglese così darà l'addio alla squadra nella quale ha giocato negli ultimi sei anni (con le due parentesi italiane), contribuendo anche ad aumentare la popolarità del 'soccer' in America.

Il centrocampista 37enne, che ha portato il Galaxy a tre trionfi in Major League Soccer, non ha però chiarito quale sarà il suo futuro professionale. Beckham lascerà il calcio giocato o continuerà a calcare i terreni di gioco? Dalla parole usate dall'ex calciatore di Manchester United, Real Madrid e Milan, pare che la prima opzione sia la più probabile:

Ho passato un periodo incredibile al Los Angeles Galaxy. Ho voluto provare un'ultima sfida prima della fine della mia carriera da giocatore.

I giornali americani però raccontano qualcosa di diverso e cioè che l'ex capitano della Nazionale inglese starebbe valutando  le molte proposte ricevute da alcuni club, compreso il Sidney Fc, che già ospita Alessandro Del Piero. Beckham in ogni caso ha esplicitamente detto che questa decisione non significa per forza di cose un'interruzione del suo rapporto con il club americano, così come non implica un suo impegno diretto a "far parte della proprietà della squadra".

La società ha ovviamente espresso riconoscenza nei confronti di Beckham, il quale aveva prolungato per due anni il suo contratto nel gennaio scorso:

Per noi è stato un onore e un privilegio averlo tra noi. David non solo ha portato il nostro franchising su un altro livello, ma ha portato il nostro sport a un altro livello.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail