La follia di Pepe in Real Madrid-Getafe: previste dalle 6 alle 10 giornate di squalifica


Un raptus di follia durante Real Madrid-Getafe ha pervaso la mente di Képler Laveran Lima Ferreira, in arte Pepe, difensore dei madrileni. Due minuti di violenza fisica e verbale per una presunta simulazione di Casquero in area di rigore. A tre minuti dalla fine del match di Liga Pepe ha prima colpito Casquero con due calci violentissimi, uno sulle gambe e uno sulla schiena, e poi dato un pugno all'avversario Albin nella rissa seguita all'episodio. Il referto dell'arbitro potrebbe aggravare ulteriormente la posizione del portoghese.
(Guarda il video dell'aggressione)

Sul taccuino del giudice di gara, oltre alla descrizione dei fatti è indicata anche una frase ingiuriosa che Pepe avrebbe rivolto al quarto uomo ("Siete tutti figli di una cagna") uscendo dal campo dopo l'espulsione. "Non mi riconosco in quei due minuti, sono distrutto. Non voglio tornare a giocare al calcio" avrebbe dichiarato Pepe quest'oggi. Intanto potrà sicuramente riflettere lontano dai campi di calcio per almeno sei giornate. Domani si riunirà la commissione che deciderà la durata della squalifica che, stando a fonti spagnole, sarà esemplare.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: