Carrozzieri sospeso per cocaina in seguito ad un controllo a sorpresa


Il difensore del Palermo Moris Carrozzieri è stato trovato positivo alla cocaina in seguito ad un controllo a sorpresa effettuato dal Coni, è il primo caso di positività in seguito a questo tipo di controlli da quando è entrata in vigore la nuova normativa lo scorso 9 gennaio. La notizia è stata diramata dallo stesso comitato olimpico attraverso le pagine del sito ufficiale e si è abbattuta sul calciatore e sul Palermo come un fulmine a ciel sereno. Da quanto possiamo leggere nel comunicato si viene a sapere che tale controllo è stato disposto dopo la partita Palermo - Torino dello scorso 5 aprile.

Moris Carrozzieri è stato trovato positivo alla benzoilecgonina, un metabolita della cocaina. In seguito alla diffusione della notizia è stata subito registrata la reazione di Zamparini. Il presidente del Palermo si è detto fiducioso nel Coni ed è apparso molto rammaricato per quanto accaduto: "Questi ragazzi hanno ricevuto tutto o quasi dalla vita, non si capisce poi come mai finiscano in certi tunnel. Certo, il danno economico per il Palermo è gravoso ma più che arrabbiato sono dispiaciuto per Moris e cercherò di aiutarlo a riprendersi”. Zamparini ha poi sottolineato come l'amore per la vita notturna di Moris non fosse un segreto per nessuno, la società ha cercato di aiutarlo a maturare facendolo diventare un leader nello spogliatoio rosanero, evidentemente il difensore ha tradito la fiducia della squadra ma soprattutto sé stesso.

In casi come questi le squalifiche sono molto pesanti, pensiamo ai vari Flachi, Bachini e altri che hanno dovuto salutare l'attività agonistica anche per un paio d'anni. Per il momento la società rosanero non rescinderà il contratto con il calciatore, la priorità di Zamparini non è risparmiare dei soldi quanto piuttosto quella di aiutare Carrozzieri a risolvere i suoi problemi. Da un punto di vista prettamente tattico con la squalifica del centrale Ballardini potrà dare fiducia a Kjaer, il giovane danese nel corso di questa stagione quando è stato schierato non ha mai fatto rimpiangere gli assenti, anzi le sue prestazioni lo hanno fatto finire nel mirino delle società più importanti.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: