Serie B, Trentasettesima Giornata: Bari a forza quattro, crolla il Livorno

Nella trentasettesima giornata del torneo cadetto continua l’inarrestabile marcia della capolista Bari, vittoriosa con un eloquente 4-1 sull’insidioso terreno dell’Albinoleffe, squadra ancora in corsa per un posto nei playoff, che nelle ultime giornate era apparsa in grande condizione. Ma i lombardi non possono nulla contro lo strapotere degli uomini di Conte, tra i quali spicca


Nella trentasettesima giornata del torneo cadetto continua l’inarrestabile marcia della capolista Bari, vittoriosa con un eloquente 4-1 sull’insidioso terreno dell’Albinoleffe, squadra ancora in corsa per un posto nei playoff, che nelle ultime giornate era apparsa in grande condizione. Ma i lombardi non possono nulla contro lo strapotere degli uomini di Conte, tra i quali spicca ancora Barreto con una doppietta (le altre reti dei pugliesi di Parisi su rigore e Guberti, mentre per i bergamaschi fa ancora a segno Cellini), exploit che consente all’attaccante brasiliano di portarsi ad un solo punto dal leader della classifica marcatori, il livornese Tavano.

Proprio il Livorno incassa una clamorosa sconfitta interna che lo allontana forse in maniera definitiva (il Parma scenderà in campo nel posticipo di lunedì contro la non certo irresistibile Salernitana) dal secondo posto, anche se in questo caso si dovrebbe parlare di impresa del Modena, vittorioso meritatamente sul terreno degli amaranto e ancora tenacemente aggrappato alla zona playout. Delude anche il Brescia, che si fa imporre il pari e reti bianche al Rigamonti dal Mantova, risultato che basta comunque alle Rondinelle per agguantare i toscani in terza posizione. Alle loro spalle irrompe il Sassuolo, che stacca l’Empoli, fermato sul pari a Piacenza, grazie al successo di misura sull’Ascoli, firmato ancora una volta da Noselli.

Torna in corsa per la sesta posizione anche il Grosseto, che conferma la buona impressione già fatta nello sfortunato match di martedì sera, battendo senza grossi problemi un Vicenza in caduta libera. Sugli altri campi, classico pari dettato dalla paura tra le pericolanti Frosinone e Pisa, mentre è da sottolineare la prova d’orgoglio dell’Avellino, che con un gran secondo tempo passa in rimonta a Rimini, conquistando i tre punti quando ormai sembra però troppo tardi per sperare nella salvezza e inguaiando così di nuovo i romagnoli. Vittoria probabilmente inutile anche per il Treviso, che affonda una Triestina ormai quasi tagliata fuori dal discorso promozione.

Marcatori

Albinoleffe – Bari 1-4
17° Barreto (B), 36° Cellini (A), 37° Barreto (B), 73° Parisi (B, Rig.), 79° Guberti (B)
Brescia – Mantova 0-0
Frosinone – Pisa 1-1
16° Viviani (P), 58° Eder (F)
Grosseto – Vicenza 2-1
48° Bonanni (G), 67° Sansovini (G), 90° Forestieri (V)
Livorno – Modena 1-2
16° Pinardi (M), 48° Bruno (M), 74° Diamanti (L)
Parma – Salernitana
Piacenza – Empoli
26° Moscardelli (P), 33° Pozzi (E)
Rimini – Avellino
19° Visconti (A), 33° Frara (R), 40° Ricchiuti (R), 64° Pecorari (A), 85° Venitucci (A)
Sassuolo – Ascoli
77° Noselli
Treviso – Triestina
13° Quadrini
Ancona – Cittadella (lunedì ore 19.00)
Parma – Salernitana (lunedì ore 21.00)

I Video di Calcioblog