Preziosi: “Crespo verrà al Genoa al 99,9%”

Il Genoa ha anticipato i tempi ed è sicuramente la società più attiva sul mercato. Dopo aver ceduto Milito e Thiago Motta all’Inter e in seguito alle operazioni che porteranno Floccari e Acquafresca in rossoblu, il presidente Preziosi, dalle frequenze di Radio Incontro, ha comunicato in anteprima un altro importante movimento di mercato. Il prossimo

di antonio


Il Genoa ha anticipato i tempi ed è sicuramente la società più attiva sul mercato. Dopo aver ceduto Milito e Thiago Motta all’Inter e in seguito alle operazioni che porteranno Floccari e Acquafresca in rossoblu, il presidente Preziosi, dalle frequenze di Radio Incontro, ha comunicato in anteprima un altro importante movimento di mercato. Il prossimo colpo dei grifoni, secondo il massimo dirigente della società ligure, sarà quasi certamente il quasi 34enne dell’Inter Hernan Crespo (accostato alla Fiorentina fino a qualche giorno fa):

“Non ha ancora firmato, l’ho incontrato e mi ha fatto una grande impressione. Percentuali? Crespo è un giocatore del Genoa al 99,9%. Mi dispiace aver perso due grandi giocatori come Milito e Motta, ma davanti a certe offerte…Quando i giocatori entrano nel mirino delle grandi società è difficile trattenerli perché non abbiamo i mezzi per contrastare certi ingaggi. Ho accontentato Milito e Motta per il loro bene, ma soprattutto per quello del Genoa visto che nella trattativa è rientrato l’intero cartellino di Acquafresca e tanti soldi da reinvestire”.

Preziosi ha anche “avvertito” Acquafresca: nessuno si dovrà sentire titolare già prima di arrivare a Genova: “Se vuole giocare titolare deve sapere che in una squadra che giocherà 60 partite tra campionato e coppa Uefa lo spazio si troverà per tutti“. Durante la telefonata un curioso fuori programma dello stesso Preziosi ha svelato la presenza, nella sua abitazione, del presidente del Parma Tommaso Ghirardi, che è stato costretto ad intervenire in diretta: “Meno male che doveva rimanere segreto questo incontro. Ero qui senza neanche respirare per non farmi sentire. Il Genoa ha tanti bravi giocatori e io devo rinforzare il Parma per la prossima stagione in A, spero che Enrico mi dia una mano vista la nostra amicizia”