Campionato Primavera: fuori anche la Lazio, avanti Siena e Udinese


Non finiscono mai le sorprese in questa fase finale del Campionato Primavera. Dopo l'eliminazione di Genoa e Juventus è saltata ieri l'ultima delle favorite alla vittoria finale, la Lazio. I capitolini si sono arresi al Siena, squadra che già agli ottavi aveva stupito per aver eliminato un'altra grande, l'Inter. Nel secondo quarto di giornata tra Reggina e Udinese alla fine hanno prevalso i friulani che in semifinale troveranno proprio i toscani di mister Baroni, vera rivelazione di questa stagione.

Per essere la prima partecipazione alla fase finale del torneo riservato alle formazioni Primavera questo Siena sembra fare davvero sul serio. Già contro l'Inter nessuno avrebbe scommesso un euro sui toscani, adesso che hanno eliminato anche la Lazio si candidano invece come una delle più accreditate contendenti alla vittoria finale. Mattatore della sfida di ieri è stato l'argentino Larrondo autore di una doppietta. Il primo gol è arrivato dopo un quarto d'ora dal fischio d'inizio, l'attaccante, ex River Plate, ha beffato il portiere biancoceleste dalla trequarti. Il raddoppio è arrivato 14 minuti dopo sempre dai suoi piedi, il ragazzo sembra pronto per il salto di categoria.

E identico è stato il risultato dell'altro incontro in programma, quello tra Udinese e Reggina. Due i gol dei friulani, tutti nella ripresa, siglati da Lugo Martinez e Ighalo. I bianconeri dopo aver sofferto a lungo l'iniziativa dei calabresi guidati da Roberto Breda hanno chiuso i giochi con un uno-due micidiale, nel giro di due minuti è arrivata la doppietta fatale alla Reggina che nel mezzo aveva anche rischiato di pareggiare. Ora Siena e Udinese si affronteranno nella seconda semifinale in programma per venerdì 5 giugno.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: