Inter: alla guerra con le seconde linee

Se da un lato la vittoria contro l’Udinese ha lasciato in casa nerazzurra il tempo che ha trovato (purtroppo), non avendo prodotto alcun passo avanti in classifica, dall’altro è stata un’autentica ulteriore decimazione del già rastremato parco giocatori a disposizione di Mancini. Samuel ha più colpe di arbitro e palazzo per la sua scellerata espulsione,

di omino



Se da un lato la vittoria contro l’Udinese ha lasciato in casa nerazzurra il tempo che ha trovato (purtroppo), non avendo prodotto alcun passo avanti in classifica, dall’altro è stata un’autentica ulteriore decimazione del già rastremato parco giocatori a disposizione di Mancini.
Samuel ha più colpe di arbitro e palazzo per la sua scellerata espulsione, mentre Figo si è procurato un trauma contusivo alla coscia sinistra che non fa assolutamente ben sperare di vederlo in campo nei prossimi imminenti e fondamentali impegni.
Impegni da cui dipenderà molto degli esisti della stagione nerazzurra: nella Cpaitale ci si batterà per il secondo posto, dal momento che la Roma stessa è ora una cliente difficilissima per questo fondamentale piazzamento.

Vale quindi la pena di fare l’elenco (ad oggi) dei titolari indisponibili per l’imminente guerra dell’Olimpico, dal quale si capisce che la posta massima ce la giocheremo con buona parte delle riserve; eccolo:

Julio Cesar (infortunato)
Favalli (infortunato)
Figo (infortunato)
Veron (infortunato)
Recoba (infortunato)
Samuel (squalificato)
Adriano (squalificato)

Aggiungiamo anche che ai più attenti non sarà sfuggito il continuo toccarsi la coscia da parte di Stankovic nella partita di ieri, e chiudiamo così un quadro che si fa piuttosto lugubre, in vista della sfida con la scatenata gang Spalletti.
Per fortuna però almeno un paio dei presunti rincalzi da ieri lasciano aperte molte speranze: Cruz è ormai una certezza, molto più di quanto non lo sia mai stato Adriano, mentre Pizarro è ancora da verificare certo, ma almeno ora si può sperare che quello visto sino all’anno scorso a Udine, è proprio lo stesso che abbiamo preso noi…

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”