Rai - Licenziato Giampiero Amandola, il cronista del servizio che "ironizzava" sui napoletani


"I napoletani sono ovunque, quindi non è che possiamo considerare Nord, Centro e Sud, sono ovunque, un po’ come i cinesi”, disse il tifoso all'intervistatore, Giampiero Amandola, giornalista del tg regionale del Piemonte. Che puntualizzò: “E voi li distinguete dalla puzza, molto elegantemente”. Una frase piuttosto discutibile andata in onda prima di Juventus - Napoli, nell'edizione delle 19.30 dello scorso 20 ottobre, che scatenò un comprensibile putiferio. Amandola si era difeso qualche giorno dopo affermando che il suo intento era quello di voler sottolineare gli aspetti più beceri del tifo e di mettere a confronto le due tifoserie:

"Sono davvero stupefatto per quanto sta accadendo in queste ore, è venuto fuori un grande equivoco che vorrei chiarire al più presto. La mia voleva essere una presa in giro nei confronti di quei tifosi che insultavano i napoletani… Ed invece la mia affermazione è stata scambiata per un avallo di questi cori…”.

Ma la giustificazione non reggeva e ormai la frittata era fatta. Il Comitato di redazione della sede regionale della Rai di Torino si era scusato con i telespettatori per gli "apprezzamenti irrispettosi nei confronti dei tifosi napoletani" contenuti nel servizio. Il Cdr aveva anche sottolineato che il collega protagonista dell'episodio aveva riconosciuto "di essere incorso in un incidente dovuto alla fretta con la quale ha dovuto montare il servizio". Due giorni dopo Amandola era stato sospeso dal servizio.

Nei suoi confronti è stato anche aperto un provvedimento disciplinare dal Consiglio dell'Ordine dei giornalisti del Piemonte (Amandola è stato sentito nei giorni scorsi dall'ODG regionale). Oggi è arrivata la decisione della Rai. Giampiero Amandola è stato licenziato dall'azienda di stato. Il nome del cronista, secondo quanto si apprende, non è nell'orario della redazione torinese dalla prossima settimana. Il Cdr del Tgr Piemonte ha informato nel pomeriggio la redazione Rai di Torino del licenziamento del collega Giampiero Amandola, esprimendo "rammarico" per questa decisione. Il giornalista, secondo quanto si apprende, impugnerà il provvedimento e farà sicuramente ricorso.

  • shares
  • Mail