Se Ibra partisse: qual è l'uomo giusto per sostituirlo?


L'ipotesi di una partenza di Zlatan Ibrahimovic dall'Inter con destinazione Barcellona (o magari Manchester United), non è più così azzardata. L'A.d. dell'Inter Paolillo dice una cosa ovvia, ma significativa, "di fronte ad un'offerta nessuno è incedibile". Moratti getta acqua sul fuoco e crede che Ibra resterà, così come Maicon, ma è innegabile che la decisa azione di Florentino Perez sul mercato con il doppio acquisto Kakà - Cristiano Ronaldo, rischia di sconvolgere gli equilibri dei top team europei attivando un effetto domino che può coinvolgere i nerazzurri.

I nomi per l'eventuale sostituto di Ibra sono tanti, fra questi è spuntato il talento francese (in ombra in questa stagione, ma sulle cui tracce nell'estate 2008 c'erano moltissimi club) Karim Benzema. Poi naturalmente c'è Samuel Eto'o, l'uomo che il Barcellona potrebbe inserire nel super scambio con lo svedese, oppure il Kun Aguero che nonostante la sua classe indiscutibile è frustrato dalla militanza nell'Atletico Madrid che non gli fornisce una vetrina degna del suo nome e la possibilità di competere ad alti livelli.

Chi è secondo voi l'uomo giusto per sostituire Ibra?


  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: