Primo colpo del Milan, acquistato Aly Cissokho


Con un blitz notturno Adriano Galliani e Ariedo Braida hanno portato a termine il primo colpo di mercato della nuova stagione milanista. Il nome nuovo è quello di Aly Cissokho, promettente terzino francese strappato al Porto per 15 milioni di euro. Il nome di questo ventiduenne era sul taccuino di molte società europee, prima fra tutte quella transalpina del Lione che aveva offerto qualcosa come 12 milioni di euro. Il Milan era però forte dell'accordo riuscito a strappare al procuratore del giocatore nella giornata di ieri a Parigi grazie anche all'indiscusso fascino della maglia rossonera.

Poi i due dirigenti meneghini sono volati in Portogallo per provare a raggiungere l'intesa con la società lusitana. La prima offerta è stata di 14 milioni di euro, ma il presidente del Porto George Pinto da Costa ha rifiutato. Si sapeva che non sarebbe stato semplice ma era anche chiaro che i portoghesi avrebbero venduto e infatti è bastato un milione in più per rompere le resistenze. La parte più semplice della trattativa ha riguardato l'ingaggio del giocatore, al Porto prendeva soltanto 300 milioni di euro e l'accordo è stato raggiunto con una promessa di un contratto di poco superiore al milione di euro a stagione.

Galliani ha espresso parole di soddisfazione per l'affare: "E’ stata durissima, ma sono molto contento: vedrete, abbiamo preso il miglior terzino d’Europa". Insomma per l'amministratore delegato l'erede di Maldini è gia arrivato, già domani sosterrà le visite mediche. Aly Cissokho ha iniziato la sua carriera in Francia con la maglia del Gueugnon, poi è stato notato dai portoghesi del Vitoria Setubal che lo hanno ingaggiato, infine il suo arrivo al Porto dove ha disputato una splendida stagione. I più attenti sicuramente avranno notato le sue splendide prestazioni in Champions League, una su tutte la gara casalinga della sua squadra contro il Manchester United.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: