Ora c'è il Chelsea su Ibrahimovic


Spunto l'ipotesi Chelsea per Zlatan Ibrahimovic. Questa almeno la notizia che rimbalza dall'Inghilterra, una notizia avvalorata se non altro da una circostanza: i blues sono una delle 3-4 squadre al mondo che possono permettersi di spendere le cifre che Moratti pretende per il cartellino dello svedese e che il giocatore chiede per l'ingaggio. Carlo Ancelotti conosce bene, da avversario, le qualità di Ibra, ma soprattutto è consapevole che dopo la partenza di Cristiano Ronaldo dalla Premier League avere in rosa un giocatore come Zlatan può fargli fare un salto di qualità decisivo.

Certo Carletto è stato chiamato come "esperto allenatore" da Champions, ma puntare alla conquista della Premier resta comunque un obbligo e la concorrenza in patria, con un Manchester United privo del suo giocatore più importante e decisivo, fa pendere la bilancia in favore di formazioni che possano opporre un calciatore che abbia sempre il colpo in canna per risolvere anche le gare più rognose.

La suggestione Ibra è fondata dall'attivismo del Chelsea che continua a cercare anche Frank Ribery, in concorrenza diretta con il Real Madrid, e nonostante Rummenigge proprio ieri abbia ribadito l'incedibilità del francese in forza al suo Bayern. D'altra parte il grande colpo, quello che rischia di alterare da subito gli equilibri, vedasi Kakà e Cristiano Ronaldo, al giorno d'oggi si fa solo trattando giocatori con il marchio di "incedibili".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: