Il Chelsea vuole mezza nazionale spagnola: chiesti Torres, Villa e Xabi Alonso


Il Chelsea del multimiliardario Roman Abrahmovic, la cui panchina è stata affidata, a partire da questa stagione, all'ex tecnico rossonero Carlo Ancelotti, si appresta a rispondere ai grandi colpi al Real Madrid con una campagna acquisti quasi altrettanto sensazionale. Secondo i giornali inglesi News Of The World e Daily Mail, il magnate russo sarebbe infatti pronto ad investire una cifra vicina ai centocinquanta milioni di euro per rafforzare la squadra in vista della prossima Champions League, che vuole assolutamente fare sua per la prima volta nella storia del club. I nomi più gettonati sarebbero tutti appartenenti della nazionale spagnola, che dopo la conquista dell'europeo lo scorso anno, sta facendo faville anche nella rassegna sudafricana della Confederations Cup.

Il primo nome sarebbe quello di uno dei migliori centravanti attualmente in circolazione sul panorama mondiale: El Niño, Fernando Torres, che i Blues strapperebbero al Liverpool di Rafa Benitez per la bellezza di sessanta milioni di euro. A completare l'attacco arriverebbe poi il compagno di reparto dello stesso Torres nelle Furie Rosse, David Villa, per il quale fino a una settimana fa sembrava deciso il passaggio ad una delle due big spagnole. Il prezzo fissato per il giocatore del Valencia sarebbe intorno ai quaranta milioni. Ma non è finità qui visto che, sempre dai Reds, i londinesi sarebbero pronti a prelevare, per circa venti milioni di euro, il centrocampista Xabi Alonso, a lungo seguito anche dalla Juventus nel corso della passata stagione, prima che i bianconeri ripiegassero su alternative meno costose.

Resterebbero poi gli "spiccioli" per un rafforzamento generale della rosa, che potrebbe però perdere uno dei suoi pezzi pregiati, l'ivoriano Didier Drogba, che tarda a rinnovare il contratto e di certo non gradirebbe la concorrenza nel reparto offensivo dei due nuovi arrivati.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: