USA - Spagna 2-0: le furie rosse crollano dopo 35 risultati utili consecutivi


Yes, we can. E' probabilmente il motto che Bradley, ct americano, ha urlato ai suoi giocatori negli spogliatoi prima del fischio iniziale. Ed ha funzionato a dispetto di tutti i pronostici. Gli Stati Uniti spazzano via dal torneo niente poco di meno che la Spagna, rullo compressore di questi ultimi due anni, campione d'Europa in carica e favorita per la vittoria finale della Confederations Cup, insieme al Brasile. Gli iberici non sono riusciti ad articolare il loro solito gioco avvolgente, sbattendo continuamente contro il muro statunitense. Il pressing asfissiante degli americani ha disinnescato la pericolosità del possesso palla spagnolo. (Fotogallery - Video)

In realtà gli USA non hanno rinunciato a giocare e sono scesi in campo con due punte più Donovan. E la prima parte di gara conferma la dinamicità dell'attacco a stelle e strisce, ben assortito con Davies e Altidore. Quest'ultimo porta in vantaggio i suoi al 34esimo, con un'azione fisica in cui si libera di uno spento Capdevila per tirare a botta sicura: Casillas riesce solamente a deviare ma non a respingere. La reazione spagnola è veemente ma non certo produttiva e nemmeno troppo ordinata. Torres è sempre pericolo ma gli USA vengono fermati in un paio di occasioni per fuorigioco abbastanza dubbi. Si va al riposo con la Spagna sotto di un goal.

Nella ripresa la pressione iberica si fa più costante e il portiere americano Howard è costretto agli straordinari su Villa e su una serie infinita di cross e calci d'angolo. Gli Stati Uniti resistono e trovano il raddoppio grazie ad incredibile errore di leggerezza commesso da Sergio Ramos che invece di spazzare via un pallone nell'area piccola si fa anticipare da Dempsey che insacca a porta vuota. Nel finale Bradley viene espulso per un brutto fallo ma la Spagna non c'è e sarà costretta a giocare la finalina per il terzo e quarto posto.

Il tabellino
SPAGNA-USA 0-2 (primo tempo 0-1)
MARCATORI: Altidore al 27’ p.t.; Dempsey al 29’ s.t.
SPAGNA (4-1-3-2): Casillas; Sergio Ramos, Puyol, Piquè, Capdevila; Xabi Alonso; Fabregas (dal 23’ s.t. Cazorla), Xavi, Riera (dal 31’ s.t. Mata); Fernando Torres, Villa. (Reina, Lopez, Marchena, Arbeloa, Pablo Hernandez, Busquets, Silva, Lopez, Llorente, Guiza). All. Del Bosque.
USA (4-4-2): Howard; Spector, De Merit, Onyewu, Bocanegra; Dempsey (dal 43’ s.t. Bornstein), Clark, Bradley, Donovan; Altidore (dal 39’ s.t Casey), Davies (dal 24’ s.t. Feilhaber). (Robles, Guzan, Wynne, Pearce, Califf, Kljestan, Torres, Adu, Beasley). All. Bradley.
ARBITRO: Larrionda (Uru).
NOTE: espulso Bradley al 42’ per gioco scorretto. Ammoniti Donovan, Altidore, Capdevila, Piquè. Recupero 1’ p.t., 3’ s.t.


Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)

Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
Le foto di USA - Spagna (2-0)
  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: