Marchionni non raggiunge l’accordo con la Fiorentina, ma la trattativa per Felipe Melo non si blocca

Marco Marchionni non ha raggiunto l’accordo con la Fiorentina. L’esterno destro, in forza alla Juventus, non vuole decurtarsi di 200mila euro annui l’ingaggio. Al momento il contratto che lo lega alla Juve gli garantisce un netto da 1.2 mln, Pantaleo Corvino vuole fargli firmare un triennale da 1 mln di euro a stagione. Si arena

di


Marco Marchionni non ha raggiunto l’accordo con la Fiorentina. L’esterno destro, in forza alla Juventus, non vuole decurtarsi di 200mila euro annui l’ingaggio. Al momento il contratto che lo lega alla Juve gli garantisce un netto da 1.2 mln, Pantaleo Corvino vuole fargli firmare un triennale da 1 mln di euro a stagione. Si arena così il suo passaggio in viola, un passaggio già definito dalle due società per una cifra attorno ai 5 milioni di euro. La trattativa è ancora aperta, ma per oggi se ne attendeva la conclusione.

Da più parti questo “stop” è stato interpretato come un intoppo nell’altra trattativa fra Juventus e Fiorentina, quella che sta richiamando l’attenzione di tifosi e addetti ai lavori, vale a dire l’acquisto di Felipe Melo da parte della società guidata da Alessio Secco e Jean Claude Blanc. In realtà le due vicende non sono “legate” in maniera diretta, nel senso che i bianconeri sono comunque intenzionati a pagare comunque interamente i 25 milioni di euro della clausola rescissoria di Melo, anche se contavano di usare la cessione di Marchionni (e i 5 milioni di euro di valutazione del suo cartellino) come partita di giro immediata.

Le voci sull’imminente passaggio di Felipe Melo in bianconero hanno avuto una certa eco anche durante la presentazione ufficiale delle maglie della Juventus 2009/10 e sul merito, anche se naturalmente non è giunta nessuna conferma diretta sul brasiliano, Blanc ha fatto capire che il suo acquisto rappresenterebbe la chiusura del calciomercato, almeno quello in entrata, della Juventus. Sfumerebbe così l’ipotesi dell’arrivo di un terzino destro, il più accreditato era fino a questo momento Fabio Grosso.

I Video di Calcioblog