Niente Fiorentina per Drenthe; per il Real Madrid l’offerta era “poco concreta”

L’esterno olandese di origini surinamensi, Royston Drenthe, il cui passaggio alla Fiorentina era dato fino a pochi giorni per certo, sembra destinato invece a vestire anche per la prossima stagione la maglia del Real Madrid. Il direttore sportivo madridista Miguel Pardeva, ha infatti destituito di ogni fondamento le voci secondo le quali l’affare con i


L’esterno olandese di origini surinamensi, Royston Drenthe, il cui passaggio alla Fiorentina era dato fino a pochi giorni per certo, sembra destinato invece a vestire anche per la prossima stagione la maglia del Real Madrid. Il direttore sportivo madridista Miguel Pardeva, ha infatti destituito di ogni fondamento le voci secondo le quali l’affare con i toscani sarebbe praticamente cosa fatta, ritenendo l’offerta del club del patron Della Valle, che per il momento avrebbe voluto il giocatore in prestito, insoddisfacente. Il dirigente dei Blancos ha infatti dichiarato oggi ai microfoni della stampa spagnola:

Abbiamo ricevuto offerte per il suo acquisto che abbiamo ritenuto potessero essere soddisfacenti, ed altre solo per il suo prestito, come quelle del Tottenham e della Fiorentina, che però abbiamo giudicato poco concrete. Il giocatore ci ha chiesto di restare e sinceramente per l’atteggiamento visto in questi primi giorni di lavoro extra che sta svolgendo, per il recupero del tono muscolare dopo le vacanze, credo ci siano ottime possibilità che ciò avvenga. Se dovesse andare via, è chiaro che per il bene del giocatore si parli di cessione in via definitiva e non partenza temporanea.


Tutto da rifare dunque per Pantaleo Corvino, ancora alla ricerca del “colpo” che possa tranquillizzare i tifosi viola dopo la contestata cessione del brasiliano Felipe Melo agli arcirivali della Juventus.

I Video di Calcioblog