La Finale di Supercoppa Italiana fra Inter e Lazio è ancora senza copertura Tv

La finale di Supercoppa Italiana 2009, fra Lazio e Inter, sarà la quarta giocata all’estero in campo neutro. La circostanza si è già verificata nel 1993 a Washington, nel 2002 a Tripoli e nel 2003 a New York e dopo 5 edizioni fra San Siro e il Delle Alpi emigrerà ancora più lontano: a Pechino.

di


La finale di Supercoppa Italiana 2009, fra Lazio e Inter, sarà la quarta giocata all’estero in campo neutro. La circostanza si è già verificata nel 1993 a Washington, nel 2002 a Tripoli e nel 2003 a New York e dopo 5 edizioni fra San Siro e il Delle Alpi emigrerà ancora più lontano: a Pechino. Questa circostanza, unita alla data stabilita, l’8 agosto che ha il particolare significato di coincidere con l’anniversario della cerimonia d’apertura delle Olimpiadi dello scorso anno, sta creando dei problemi per trovare un network che voglia fornire la copertura televisiva.

La Lega Calcio ha comunicato che il primo giro di colloqui è andato a vuoto e nessuno dei pretendenti papabili ha presentato un’offerta entro il termine (considerato “ultimo”) del 30 giugno scorso. Nessuno da Sky a Mediaset, dalla Rai e La 7, passando per le piccole tv come Conto Tv e Sportitalia, ha espresso il serio interesse per la sfida.

Secondo le tv il problema è legato al fuso orario. Le 20 di Pechino corrispondono alle 14 italiane, in più in un sabato di agosto il che vuol dire pochissime persone raccolte davanti alla Tv. Solo il pubblico degli appassionati, i tifosi ma probabilmente nemmeno tutti, sarà pronto a fare i salti mortali per vedere questa gara con un orario e in una data del genere. Così c’è il rischio, concreto, che tranne offerte al ribasso dell’ultimo momento (sempre possibili), la prima gara della stagione non vada in diretta nel nostro paese.

I Video di Calcioblog