Milan e Juve preparano lo scambio: Oddo in bianconero, Trezeguet a Milano

“Io sinceramente non so niente di questa possibilità, comunque mi sembra una possibilità simpatica. Non dimentichiamo che il Milan è una squadra che ha sempre fatto vedere del bel gioco, chi non sarebbe contento di andare al Milan?” così ha parlato venerdì scorso Antonio Caliendo, interpellato sulla possibilità di un affare congiunto sull’asse Torino-Milano: Massimo


Io sinceramente non so niente di questa possibilità, comunque mi sembra una possibilità simpatica. Non dimentichiamo che il Milan è una squadra che ha sempre fatto vedere del bel gioco, chi non sarebbe contento di andare al Milan?” così ha parlato venerdì scorso Antonio Caliendo, interpellato sulla possibilità di un affare congiunto sull’asse Torino-Milano: Massimo Oddo alla Juventus, David Trezeguet al Milan. L’agente dell’attaccante francese non si è sbilanciato, ma è vero che i rossoneri hanno bisogno di un attaccante che non riescono a trovare. Sfumati i vari Dzeko e Adebayor, complicatasi la strada per arrivare a Luis Fabiano, Adriano Galliani sta lavorando alacremente per dare a Leonardo la punta che cerca.

Mentre i rossoneri sono volati negli Stati Uniti, l’ad milanista è rimasto nel capoluogo lombardo per cercare di sbrogliare una volta per tutte la matassa: a lui è venuta l’idea di questo scambio, anche perché Trezeguet è da sempre un pallino del club di via Turati. Non è più giovanissimo ma dopo la lunga storia d’amore con la Vecchia Signora pare che la sua avventura in quel di Torino sia arrivata al capolinea; ripartire con un’altra prestigiosa maglia (e con le ginocchia ormai a posto) potrebbe rappresentare per lui la molla per tornare ai fasti di non tanto tempo fa. Per Oddo la situazione è più o meno simile: campione del mondo, in una stagione ha perso Nazionale e posto da titolare, passando (senza troppe fortune) anche dal Bayern Monaco.

Anche nel caso del terzino ci si trova di fronte a un giocatore in cerca di riscatto, mentre la Juve è a caccia di un fluidificante da tempo (magari sinistro, ma si potrebbe adattare). Non sarebbe uno scambio da fuochi d’artificio stile Ibrahimovic – Eto’o, ma comunque risulterebbe una soluzione interessante e che potrebbe giovare a tutte le parti in causa. Per il momento è una idea, un pour parler che ancora non è stato tramutato in trattativa, ma le basi sembrano esserci tutte. Altrimenti Trezeguet dovrà scegliere tra Marsiglia, Rangers Glasgow, Roma e Manchester City (queste le sue corteggiatrici), mentre Oddo dovrà prendere in considerazione l’offerta del Panathinaikos. O restare col rischio di fare molta panchina.

I Video di Calcioblog