Lazio: pressing su Lugano per la difesa, Ledesma potrebbe restare. Ancora in stand-by il caso Pandev

“La priorità è sfoltire ed è un problema che riguarda tutte le squadre”, dice Lotito. In realtà è una fase che stenta a decollare in casa Lazio, nonostante il desiderio mai nascosto di cambiare aria espresso da due o tre giocatori, tra i più quotati della squadra. Una schiarita proviene da De Silvestri: il giovane

di antonio


“La priorità è sfoltire ed è un problema che riguarda tutte le squadre”, dice Lotito. In realtà è una fase che stenta a decollare in casa Lazio, nonostante il desiderio mai nascosto di cambiare aria espresso da due o tre giocatori, tra i più quotati della squadra. Una schiarita proviene da De Silvestri: il giovane terzino proveniente dal vivaio sembra aver cambiato idea dopo un incontro chiarificatore con la dirigenza e probabilmente rimarrà a Roma. Segnali distensivi anche da Ledesma, valutato 15 milioni di euro da Lotito: il centrocampista, con scadenza contrattuale tra due anni, si muoverebbe solo per una grande squadra, ma finora nessuna offerta è arrivata alla Lazio.

Non si sblocca nemmeno la questione Pandev. L’unica offerta di un certo peso rimane quella dello Zenit San Pietroburgo, ma è stata ritenuta insufficiente da Lotito che non si schioda dal prezzo base per Pandev, fissato a 18 milioni di euro. Il presidente laziale ammette che uno o due validi calciatori saranno ingaggiati dalla Lazio e sicuramente il reparto che necessita di un innesto è la difesa. Rozenhal ha offerte dalla Germania, mentre in entrata si punta a Lugano, roccioso difensore del Fenerbahce svincolato dal Fenerbahce. Lotito, su Sky Sport 24, ha fatto il punto della situazione per ciò che riguarda il mercato laziale:

“Non ci sono risorse in questo mercato ma io spero di trovare una collocazione ai giocatori in esubero perché abbiamo ottimi calciatori. La Lazio sa quello che deve fare per accrescere il proprio potenziale e sulla base di questo ci muoveremo. Noi abbiamo convenuto con i procuratori di metterli nella condizioni di trovare una squadra che potesse soddisfare le esigenze loro e del club. Questa situazione deve avere un tempo di scadenza perché l’8 agosto abbiamo la Supercoppa e il 20 l’Europa League, quindi arriveremo a un punto in cui i giocatori devono fare una scelta. Il termine? Loro devono capire che la Lazio deve avere il tempo, in caso di cessione, di potere acquisire i sostituti, quindi mi auguro che da qui alla fine del mese si trovi una soluzione. Lugano? I nomi sono tanti. La società si è messa in moto, ha una serie di ipotesi che sta perseguendo”.


http://it.wikipedia.org/wiki/Diego_Lugano

I Video di Calcioblog