Lucio ha raggiunto l’Inter a Los Angeles, oggi i nerazzurri sfidano il Chelsea

Oggi a Los Angeles è il giorno il Lucio, il difensore brasiliano proveniente dal Bayern Monaco, si è aggregato al gruppo nerazzurro. Il calciatore è arrivato al Four Seasons, residenza californiana di Mourinho e compagni, quando il resto della squadra stava consumando la cena, dopo la seduta di allenamento tenuta a Pasadena, in Italia erano


Oggi a Los Angeles è il giorno il Lucio, il difensore brasiliano proveniente dal Bayern Monaco, si è aggregato al gruppo nerazzurro. Il calciatore è arrivato al Four Seasons, residenza californiana di Mourinho e compagni, quando il resto della squadra stava consumando la cena, dopo la seduta di allenamento tenuta a Pasadena, in Italia erano circa le 4 del mattino in virtù delle nove ore di differenza nel fuso orario. Fatte le dovute presentazioni è arrivato il momento delle prime dichiarazioni da interista.

“Sono molto orgoglioso di entrare a far parte di una società e di una squadra come l’Inter. Sono qui per dare il meglio di me e per continuare a vincere”, poche parole per il momento, ma per uno abituato al successo come lui c’è da crederci che non sia soltanto la classica dichiarazione di rito. Lucio si è poi detto contento di riabbracciare i suoi compagni di nazionale Julio Cesar e Maicon, precisando però che non ci saranno difficoltà nella costruzione del rapporto con tutti gli altri, molti dei quali già incontrati numerose volte sui campi di calcio di mezzo mondo in occasione delle sfide internazionali.

Intanto, quando in California saranno le otto di sera e in Italia le 5 del mattino, l’Inter scenderà di nuovo in campo per la seconda partita del World Football Challenge. Dopo aver perso ai rigori la prima con il Club America, la squadra di Mourinho proverà a riscattarsi con il Chelsea, da non perdere la prima di Carlo Ancelotti contro un’italiana. José Mourinho ha sottoposto ieri i suoi uomini ad una seduta d’allenamento differenziata, suddividendo i giocatori in gruppi a seconda dei minuti giocati nella precedente amichevole. Mourinho può in questo momento contare sul buono stato di salute di tutta la rosa, l’unico che ha svolto lavoro a parte è stato Rivas.

I Video di Calcioblog