Per Ibrahimovic solo una distorsione, più serio l’infortunio a Vieira

Meno grave del previsto l’infortunio patito ieri da Zlatan Ibrahimovic nel match perso dall’Inter contro il Chelsea di Carlo Ancelotti. L’attaccante, in procinto di passare al Barcellona, per il quale si temeva una frattura che l’avrebbe costretto ad alcune settimane di stop, delha infatti riportato solo una distorsione al polso della mano sinistra, come evidenziato


Meno grave del previsto l’infortunio patito ieri da Zlatan Ibrahimovic nel match perso dall’Inter contro il Chelsea di Carlo Ancelotti. L’attaccante, in procinto di passare al Barcellona, per il quale si temeva una frattura che l’avrebbe costretto ad alcune settimane di stop, delha infatti riportato solo una distorsione al polso della mano sinistra, come evidenziato dagli esami a cui lo stesso giocatore si è sottoposto questa mattina. Ad Ibrahimovic è stato applicato un tutore di protezione e gli è stato raccomandato di svolgere un lavoro di potenziamento in palestra.

E’ andata peggio invece a Patrick Vieira, anch’egli probabile partente al termine dell’attuale campagna acquisti, incappato curiosamente come lo svedese in un infortunio alla mano sinistra alla quale gli è stata diagnosticata una lesione capsulo-legamentosa con instabilità articolare del pollice. Al momento anche al centrocampista francese è stato applicato un supporto, ma si parla della necessità di un intervento chirurgico, per il quale verrà prima una decisione nei prossimi giorni, dopo che il giocatore si sarà sottoposto a delle visite più appfrofondite.

Intanto, mentre si fa attendere l’ufficialità del passaggio in maglia nerazzurra del camerunense Samuel Eto’o, il resto della squadra prosegue la preparazione per l’atteso derby con il Milan, in programma all’una di notte di domenica 26 luglio al Gillette Stadium di Foxborough in Massachussets.

I Video di Calcioblog