Peace Cup: delude il Real contro gli arabi dell’Al-Ittihad, riepilogo delle prime tre giornate del torneo

Dopo tre giornate di Peace Cup, quasi tutte le squadre partecipanti al torneo sono scese in campo almeno una volta, mancano all’appello soltanto l’Atlante nel girone C e il Porto nel girone D. Entrambe esordiranno stasera, i messicani saranno impegnati contro il Malaga alle 20:30, mentre i lusitani se la vedranno con il Lione alle


Dopo tre giornate di Peace Cup, quasi tutte le squadre partecipanti al torneo sono scese in campo almeno una volta, mancano all’appello soltanto l’Atlante nel girone C e il Porto nel girone D. Entrambe esordiranno stasera, i messicani saranno impegnati contro il Malaga alle 20:30, mentre i lusitani se la vedranno con il Lione alle 22:30. È tempo però di primi bilanci, anche perché ieri sera abbiamo visto all’opera il Real Madrid dei sogni nella sua prima apparizione al Santiago Bernabeu. A dire la verità l’esordio delle Merengues non è stato proprio esaltante. Pellegrini aveva chiesto ai suoi una prova più convincente di quella offerta contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers conclusasi con uno striminzito 1-0.

Purtroppo il nuovo allenatore del Real deve ancora una volta accontentarsi, la sua squadra non va oltre l’1-1 contro i sauditi dell’Al-Ittihad. Gli spagnoli partono abbastanza bene e sembrano poter trovare il gol con semplicità, in mezzo a tante nuove stelle la più brillante è sempre Raul che vede deviarsi sulla traversa una buona conclusione. Il vantaggio arriva nella ripresa dopo 10 minuti di gioco, ovviamente dai piedi del capitano ben servito da Benzema. Gli arabi non si fanno impaurire e pareggiano poco dopo con Aboucharoan. Di Cristiano Ronaldo non c’è traccia per ora, Pellegrini lo sostituisce con Robben che si mostra subito più efficace. Complimenti anche a Dudek che nel finale sventa una pericolosa conclusione e evita la clamorosa sconfitta.

L’altra sfida di giornata ha visto impegnate Siviglia e Seongnam. Gli Andalusi, già sconfitti dalla Juventus, non vanno oltre lo 0-0 contro i coreani. Il tasso tecnico tra le due formazioni era certamente differente ma gli asiatici hanno sopperito a questa carenza con uno stato di forma migliore e con un ritmo in campo decisamente più elevato, ora ai bianconeri di Ferrara basta un pareggio per arrivare in semifinale.

Sono dunque sei gli incontri disputati in queste prime tre giornate. Nel turno inaugurale come sappiamo la Juventus, gruppo A, ha battuto 2-1 il Siviglia. L’altra sfida tra Quito e Al-Ittihad, gruppo B, si è invece conclusa 3-1 a favore degli ecuadoregni. Nella seconda giornata si sono poi affrontate Malaga e Aston Villa per il gruppo C e Lione e Besiktas per il gruppo D. Gli spagnoli hanno avuto la meglio sugli inglesi grazie ad un gol a 10 minuti dal termine di Fernando. È finita in pareggio invece la sfida tra francesi e turchi, al gol per il Lione di Kallstrom al 69° ha risposto Nobre quando al termine mancavano poco più di 5 minuti.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →