Moggi potrebbe lavorare nel Gallipoli

Sono ore decisive per il possibile ritorno di Luciano Moggi nel mondo del calcio. Dopo l’avvicinamento fallito al Bologna il discusso ex dirigente juventino potrebbe trovare spazio al Gallipoli, società neopromossa in serie B. Moggi diventerebbe l’uomo di punta del mercato e dello staff tecnico nella società salentina. La svolta potrebbe arrivare solo in seguito

di antonio


Sono ore decisive per il possibile ritorno di Luciano Moggi nel mondo del calcio. Dopo l’avvicinamento fallito al Bologna il discusso ex dirigente juventino potrebbe trovare spazio al Gallipoli, società neopromossa in serie B. Moggi diventerebbe l’uomo di punta del mercato e dello staff tecnico nella società salentina.

La svolta potrebbe arrivare solo in seguito all’imminente accordo societario con la Meleam, società leader nel campo della sicurezza sul lavoro: Vincenzo Barba, proprietario della quota di maggioranza del club pugliese starebbe per cedere il pacchetto di maggioranza alla suddetta società che delegherebbe a Luciano Moggi i compiti tecnici per la gestione del club. In realtà Moggi si avvarrebbe di uno staff tecnico, in quanto sulla sua testa pende ancora la squalifica quinquennale on proposta di radiazione.

Pasquale Mario Bacco, dirigente della Meleam incaricato di condurre in porto la trattativa, ha spiegato i dettagli dell’operazione: “Il nostro obiettivo è quello di firmare, già domani sera (stasera, ndr), un preaccordo con Barba e i suoi legali e riteniamo di aver realizzato un’offerta economica, 10 milioni di euro, perfettamente compatibile con i valori di mercato di un club che ha appena conquistato la serie B. E abbiamo la necessità di chiudere presto la trattativa per pensare poi alla definizione del discorso tecnico, affidandoci alla con sulenza del gruppo che fa riferimento a Luciano Moggi”.

I Video di Calcioblog

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]