Parma scatenato: dopo Bojinov, ecco Panucci

E voilà, la difesa è servita: cambia in toto il trittico di difensori che la prossima stagione presiederà avanti a Pavarini (o a Mirante), dopo che il Parma oggi ha ufficializzato l’acquisto dell’ex romanista Christian Panucci. Trattativa che più di un mese fa pareva ormai andata in porto ma che, nel corso dei giorni e


E voilà, la difesa è servita: cambia in toto il trittico di difensori che la prossima stagione presiederà avanti a Pavarini (o a Mirante), dopo che il Parma oggi ha ufficializzato l’acquisto dell’ex romanista Christian Panucci. Trattativa che più di un mese fa pareva ormai andata in porto ma che, nel corso dei giorni e delle settimane, s’era misteriosamente arenata; almeno questo sembrava, in realtà il presidente dei crociati Tommaso Ghirardi non aveva chiuso la porta all’esperto giocatore giramondo (per lui anche esperienze in Spagna, Inghilterra e Francia) e oggi ne ha annunciato l’ufficialità (arriva in Emilia a costo zero).

Contratto di un anno con opzione per il rinnovo nel 2010, Panucci dovrebbe guadagnare circa un milione di euro all’anno. Il 17 giugno scorso avevamo riportato la notizia dandola come ufficiosa (anche a sentire le parole dell’agente Oscar Damiani), oggi quella eventualità è divenuta realtà con 43 giorni di ritardo. Guidolin la prossima stagione potrà dunque affidarsi all’esperienza indiscutibile di Panucci che affiancherà con tutta probabilità altri due volti nuovi al Tardini: l’argentino Pablo Ezequiel Fontanello, 25enne colosso prelevato dal Tigre, e l’altro argentino (ma con passaporto anche italiano), Hernan Dellafiore.

Domani alle 11, presso lo stadio Tardini, avverrà la presentazione del difensore savonese, che poi s’aggregherà al gruppo gialloblu (anche se in queste settimane ha svolto un proprio piano di preparazione atletica e non dovrebbe essere in ritardo rispetto ai compagni). Il ds dei parmensi, l’ex udinese Pietro Leonardi, ha così commentato la notizia: “L’arrivo di Panucci è importante, non è che arriva un vecchietto come ho letto da qualche parte, Panucci è un grande giocatore e ci darà un importante contributo. Abbiamo costruito una squadra composta con un mix di giovani e piu’ anziani, speriamo di dare soddisfazioni ai nostri tifosi e soprattutto al nostro presidente“.

Oggi invece è stato il turno di Bojinov che s’è presentato alla stampa con queste parole: “Questo è l’ambiente giusto per me. Non prometto nulla, solo tanto divertimento per noi e per i tifosi. Dobbiamo lavorare e sudare per la maglia. Guidolin? Mi voleva ai tempi del Palermo, quando aveva Toni. Io andai a Firenze“. Probabilmente titolare, dovrà sgomitare coi compagni di reparto Biabiany, Lanzafame, Paloschi e Vantaggiato. E si profila un grande Parma, dopodomani di scena a Londra contro il Watford.

I Video di Calcioblog