Roma – Gand 3-1: al debutto in Europa League, vittoria in rimonta per Totti e compagni

Missione compiuta per la Roma, impegnata all’Olimpico nel turno preliminare di Europa League contro i belgi del Gand. Spalletti è costretto a schierare una formazione rimaneggiata per le assenze del portiere Doni, del difensore Juan, dei centrocampisti Perrotta e Aquilani e degli attaccanti Menez e Baptista. In campo invece capitan Totti e il nuovo acquisto


Missione compiuta per la Roma, impegnata all’Olimpico nel turno preliminare di Europa League contro i belgi del Gand. Spalletti è costretto a schierare una formazione rimaneggiata per le assenze del portiere Doni, del difensore Juan, dei centrocampisti Perrotta e Aquilani e degli attaccanti Menez e Baptista. In campo invece capitan Totti e il nuovo acquisto Guberti, oltre al giovane attaccante di colore Okaka. La Roma sembra partire bene e sfiora il gol già al quinto minuto con Mexes, ma al 22° arriva la doccia fredda: Mbaye, lasciato tutto solo in area, trafigge di testa Artur. I giallorossi sono sotto choc e dopo quattro minuti rischiano di incassare il gol del ko, ma questa volta l’estremo difensore brasiliano si fa trovare pronto sul colpo di tacco di Ljubljankic.

Il primo tempo si chiude con i belgi in vantaggio di una rete, nonostante due buone azioni di Guberti, il migliore in campo dei suoi nei primi quarantacinque minuti. Nella ripresa però è tutta un’altra musica: i padroni di casa scendono in campo molto più determinati e sfiorano subito il pari, prima con Totti su calcio di punizione e poi con Motta che tira in bocca al portiere avversario da buona posizione. Al decimo minuto però, il capitano romanista aggiusta la mira su calcio piazzato e va a segno con un potente rasoterra, leggermente deviato da Mexes, al quale sarà poi assegnata la rete. Dopo un erroraccio in uscita di Artur, che rischia di complicare nuovamente la vita alla Roma, arriva il meritato vantaggio, questa volta tutto del numero dieci, che si procura e poi trasforma un calcio di rigore.

A cinque minuti dal termine, la rete del definitivo 3-1, che regala una maggiore tranquillità ai capitolini in vista del match di ritorno: a segno il solito Mirko Vucinic, subentrato da poco ad Okaka e come sempre particolarmente brillante quando è impegnato nelle coppe europee. Per i giallorossi una prestazione sufficiente, anche se non particolarmente brillante, soprattutto per quanto riguarda il reparto arretrato, spesso in confusione, ma comunque adeguata sul piano del carattere. I belgi recriminano per un arbitraggio a loro parere un po’ troppo “casalingo”, in particolare in occasione del penalty assegnato a Totti.

Tabellino

ROMA – GAND 3-1

ROMA: Artur, Motta (87′ Cassetti), Mexes, Riise, Tonetto, Taddei (67′ Cerci), Pizarro, De Rossi, Guberti, Totti, Okaka (78′ Vucinic). All.: Spalletti

GAND: Jorgacevic, Grondin, Suler, Wils, Thompson, Smolders, Duarte, Azofeifa (81′ Lepoint), Maric, Mbaye (77′ Hanstveit), Ljubijankic (58′ Custovic). All.: Preud’homme

Arbitro: Gomes Costa (Portogallo)
Reti: 24′ Mbaye, 55′ Mexes, 73′ rig. Totti, 85′ Vucinic
Angoli: 15-2 per la Roma
Ammoniti: Totti, Azofeifa, Maric, Mbaye, Custovic
Espulso: 75′ Thompson
Paganti: 19777

I Video di Calcioblog