Stasera il 19esimo Trofeo Luigi Berlusconi: ultimo test per Milan e Juve prima del campionato

Questa sera a San Siro sarà di scena la classicissima d’agosto, il Trofeo Luigi Berlusconi in cui s’affronteranno Milan e Juventus, come già successo in 15 passate edizioni. Il Milan di Leonardo dopo 8 sconfitte fino ad ora (ma come sottolinea il tecnico dei rossoneri 3 di queste sono arrivate solo ai rigori) cerca di


Questa sera a San Siro sarà di scena la classicissima d’agosto, il Trofeo Luigi Berlusconi in cui s’affronteranno Milan e Juventus, come già successo in 15 passate edizioni. Il Milan di Leonardo dopo 8 sconfitte fino ad ora (ma come sottolinea il tecnico dei rossoneri 3 di queste sono arrivate solo ai rigori) cerca di iniettarsi un po’ di fiducia con quest’ultima grande prova, prima che il palcoscenico diventi cosa seria e ogni sconfitta non avrà più un alibi. Lo sperano anche i tifosi che, finalmente, potranno vedere il Milan al completo con Pato, Seedorf e Thiago Silva praticamente recuperati e probabilmente arruolabili per il match.

Sarà la partita di Ronaldinho, bacchettato in conferenza stampa dal proprio allenatore: “Ronaldinho è un giocatore come gli altri, a disposizione come tutti gli altri, ma deve prendersi le sue responsabilità, è un giocatore di grande talento. L’impegno lo sta mettendo, gli manca ancora la costanza. E’ sano, ha fatto tutta la preparazione, quindi deve dare il suo contributo. Se parliamo del Ronaldinho di 3-4 anni fa, è lontano, ma rispetto agli ultimi anni mi sembra che vada meglio. Ha fatto quasi tutta la preparazione, ha giocato alcune partite bene, altre meno“. Brasiliano per brasiliano, in bianconero ci sarà Diego, ormai totalmente recuperato.

L’ex Werder Brema dopo lo scorcio di partita, con tanto di gol, contro i coreani nella Peace Cup finalmente assaggerà le prime emozioni in bianconero proprio nella Scala del Calcio. Avanti a lui dovrebbero esserci Del Piero e Trezeguet, Ferrara continua nel suo turn-over chirurgico atto a far arrivare tutti in grande forma per il debutto casalingo contro il Chievo fra 6 giorni: “È una partita che è sempre meglio vincere, come peraltro tutte le sfide, dalle amichevoli alle gare ufficiali, perché lo spirito deve essere questo. Partecipare non basta, bisogna vincere sempre e per questo anche a livello di obiettivi non facciamo graduatorie, ma lottiamo su tutti i fronti” ha spronato i suoi il tecnico della Vecchia Signora. Dieci vittorie Milan, otto Juve, i rossoneri sono reduci da quattro successi di fila, diretta su Sky Sport 1 dalle 20.00: chi vincerà?

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →