Maurizio Zamparini sogna la Champions per il suo Palermo

Maurizio Zamparini sogna il suo Palermo in Champions Legaue, ma non si fa troppe illusioni. Alla vigilia della nuova stagione il presidente dei rosanero, fa il punto della situazione. Dagli obiettivi finali, al rapporto con il nuovo allenatore Walter Zenga. Lui che con gli allenatori non ha avuto sempre un rapporto idilliaco sembra aver trovato


Maurizio Zamparini sogna il suo Palermo in Champions Legaue, ma non si fa troppe illusioni. Alla vigilia della nuova stagione il presidente dei rosanero, fa il punto della situazione. Dagli obiettivi finali, al rapporto con il nuovo allenatore Walter Zenga. Lui che con gli allenatori non ha avuto sempre un rapporto idilliaco sembra aver trovato il giusto feeling con l’ex portiere. Pur conscio delle difficoltà il patron non chiude le porte e lascia accese le speranze di raggiungere la qualificazione nell’Europa che conta. Sull’obiettivo Champions:

“Un posto lì sarebbe ben gradito, anche se ci sono 6-7 squadre che punteranno a questo traguardo. Zenga? Dopo questo precampionato penso molto molto bene. Oltre ad avere un dialogo costante con me e con il direttore sportivo, con i quali facciamo team tutti insieme, è un tecnico che sposa il lavoro con molta umiltà e voglia di imparare, non si sente mai arrivato e questa è la sua dote maggiore”.

Intanto il campionato si avvicina e il campo darà risposte concrete. La prima sfida della stagione è con una diretta concorrente: il Napoli. Squadra di buone speranze che, al pari del Palermo, vuole puntare il più in alto possibile:

“Domenica sera il debutto al Barbera contro il Napoli sarà un test attendibile per entrambe le squadre. L’importante non sarà tanto il risultato quanto esprimersi in una buona partita: alle volte il risultato è determinato dagli episodi, per cui bisognerà vedere come giocheranno la gara le due formazioni. Palermo e Napoli possono insidiare il quarto posto, sempre che tutte le forze esterne al calcio lo permettano”.

I Video di Calcioblog