Calciomercato, Lazio e Roma in corsa rispettivamente per Rever e Burdisso per sistemare le difese

Lazio e Roma devono comprare un centrale difensivo per la prossima stagione e i nomi sono quelli di Humberto Rever, difensore brasiliano del Gremio, e quello di Nicolas Burdisso, che dopo l’arrivo di Lucio è ormai fuori da ogni piano di Mourinho. Per arrivare al brasiliano del Gremio la Lazio vorrebbe raggiungere un accordo sulla


Lazio e Roma devono comprare un centrale difensivo per la prossima stagione e i nomi sono quelli di Humberto Rever, difensore brasiliano del Gremio, e quello di Nicolas Burdisso, che dopo l’arrivo di Lucio è ormai fuori da ogni piano di Mourinho. Per arrivare al brasiliano del Gremio la Lazio vorrebbe raggiungere un accordo sulla base di un prestito con diritto di riscatto, mentre il club di Porto Alegre vorrebbe 3 milioni di euro subito per trasferire in questa finestra di mercato l’intero cartellino alla squadra di Lotito. L’esigenza della Lazio di prendere il giocatore in prestito, è legata al fatto che non può tesserare un extracomunitario acquistandolo a titolo definitivo.

Non tutti sanno infatti, che il regolamento prevede che la squadra biancoceleste sostituisca Carrizo nel casellario degli extracomunitari, partito per approdare al neo promosso Saragozza in Spagna, con la stessa formula con la quale è andato via il portiere della nazionale argentina, ovvero a titolo temporaneo. Altra soluzione potrebbe essere quella di piazzare definitivamente, prima di comprare Rever, uno tra Makinwa e Pandev in modo da liberare un posto al giocatore brasiliano. Anche nella seconda ipotesi le difficoltà non mancano perché Lotito vorrebbe realizzare un cifra giusta dai due giocatori, senza svenderli.

Per quanto riguarda Burdisso invece, la trattativa è ancora bloccata perché la Roma vorrebbe prelevare il giocatore argentino in prestito, e non per un problema di regolamento come nel caso della Lazio, visto che oltretutto Burdisso ha passaporto italiano, ma per semplice strategia di mercato. La Roma sugli investimenti in entrata vuole viaggiare con i piedi di piombo e vorrebbe verificare il rendimento del calciatore nella prossima stagione prima di effettuare un acquisto importante. Il calciatore gradirebbe molto l’ipotesi di giocare per la Roma e piace anche molto a Spalletti, ma su di lui c’è anche l’Atletico Madrid che lo preleverebbe a titolo definitivo e gli darebbe modo di chiudere da subito con l’Inter. Queste le parole del procuratore Hidalgo:

«In questo momento la Roma è la possibilità più concreta, anche l’Atletico Madrid resta un’opzione per Burdisso. La Roma sarebbe una destinazione gradita. Il giocatore non vuole andare in prestito per un anno e poi ritrovarsi nella stessa situazione di prima. Ha un contratto con l’Inter fino al 2011 e vorrebbe mantenere le stesse condizioni attuali se si dovesse trasferire»