Real Madrid: vince Calderon

Le elezioni del presidente del Real Madrid sembrano aver dato il vincitore. Si tratta del cinquantacinquenne avvocato Ramon Calderon. Ha vinto con il 29,8% delle preferenze, per un totale di 8344 voti, soltanto 246 in più del suo più accanito avversario Juan Palacios. Questa situazione comunque potrebbe essere ancora sovvertita, tutto dipende infatti dai circa

Le elezioni del presidente del Real Madrid sembrano aver dato il vincitore. Si tratta del cinquantacinquenne avvocato Ramon Calderon. Ha vinto con il 29,8% delle preferenze, per un totale di 8344 voti, soltanto 246 in più del suo più accanito avversario Juan Palacios. Questa situazione comunque potrebbe essere ancora sovvertita, tutto dipende infatti dai circa 10000 voti giunti via posta bloccati dalla magistratura e reclamati invece dal terzo classificato Villar Mir. In ogni caso la società madrilena per uscire dall’impasse in cui si era cacciata e permettere quindi di iniziare i lavori per la stagione in corso ha ufficializzato il risultato.

Ora però c’è da vedere quante promesse Calderon riuscirà a mantenere. Quella del tecnico sembra già conclusa: Capello, che attendeva l’esito delle elezioni nella sua casa di Marbella, sarebbe già stato contattato e secondo il quotidiano AS e nel giro di qualche ora potrebbe addirittura essere presentato.
Adesso l’obbiettivo numero uno è Kaka, così i tifosi rossoneri dopo aver sofferto per l’addio di Shevchenko potrebbero dover salutare anche il campione brasiliano. Il presidente Calderon assicura che tutti i giocatori di cui ha parlato saranno del Real, nonostante le avances fatte al milanista gli abbiano fatto guadagnare una denuncia alla FIFA, e per gli affari di mercato invita a rivolgersi a Mijatovic e a Capello.

Tra i vari papabili Merngues snoccioliamo alcuni nomi random, alcuni potrebbero effettivamente diventarlo, altri meno, tra questi ci sono Chivu, Emerson e Zambrotta dall’Italia, Robben e Fabregas dall’Inghilterra, Diarra, Abidal e Alex dalla Francia. Intanto pare che al nostro Cassano verrà offerta la possibilità di riscatto nella prossima stagione, complice anche l’arrivo del tecnico di Pieris, suo padre putativo.
Non ci resta che aspettare per verificare se quanto detto è solo frutto di delirio di onnipotenza o realtà.

I Video di Calcioblog