Nuova maglia azzurra con croce di Savoia per il Palmeiras

Il Palmeiras ha deciso di omaggiare l’Italia e suoi fondatori, quattro giovani italiani, proponendo come terza divisa del club, una maglietta azzurra con la croce di Savoia, come quella con la quale la squadra brasiliana ha giocato per 28 anni, dal 1914 al 1942, prima che la società cambiasse nome da “Società Sportiva Palestra Italia”


Il Palmeiras ha deciso di omaggiare l’Italia e suoi fondatori, quattro giovani italiani, proponendo come terza divisa del club, una maglietta azzurra con la croce di Savoia, come quella con la quale la squadra brasiliana ha giocato per 28 anni, dal 1914 al 1942, prima che la società cambiasse nome da “Società Sportiva Palestra Italia” a “Sociedade Esportiva Palmeiras”. La scelta di cambiare nome fu dettata dall’imbarazzo che provocava un nome italiano per un club di calcio, quando il presidente e dittatore del Brasile, Getúlio Vargas, decise di partecipare alla Seconda guerra mondiale al fianco degli alleati e contro le forze dell’Asse italo-tedesche. (La Gallery fotografica della maglia azzurra)

Uno degli idoli storici del Palmeiras Ademir de Guia, ha battezzato la nuova maglietta in questo modo: “È una maglia bellissima e di sicuro gli italiani rimarranno impressionati per l’omaggio”. Il presidente del Club invece, Luiz Gonzaga Belluzzo, anche lui di chiare origini italiane, ha letto questa novità in chiave anche politica, perché a suo modo di vedere questa sarebbe la dimostrazione che: “il Palmeiras è completamente ricettivo per i Mondiali e che siamo pronti ad ospitarli“.

I nomi dei quattro che il 26 agosto 1914 fondarono la “Palestra Italia” sono Luigi Cervo, Ezechiele De Simone, Luigi Emanuele Marzo e Vicenzo Ragognetti, membri della Società Canottieri San Paolo e tifosi della Pro Vercelli. Questa storia sottolinea lo straordinario legame che c’è tra il nostro paese e l’America latina, anche perché ci sono altre storie simili a questa del Palmeiras, come quella dei quattro emigranti di Genova Boccadasse, Esteban Baglietto, Alfredo Scarpatti, Santiago Pedro Sana ed i fratelli Juan e Teodoro Farenga che nel 1905 fondarono il Boca Juniors.

Ma questi non sono i soli esempi da citare perché si potrebbe parlare dell’Audax Italiano La Florida, che conserva nel suo simbolo la bandiera tricolore, ed è una della squadra di calcio di Santiago del Cile, anch’esso fondato dai italiani, precisamente da un cappellaio di nome Alberto Caffi. Stesso discorso anche per il Deportivo Italia che gioca con la maglietta azzurra, fondato a Caracas (Venezuela) nel 1948 da: Carlo Pescifeltri, Lorenzo Tommasi, Bruno Bianchi, Giordano Valentini, Samuel Rovatti, Angelo Bragaglia, Giovanni Di Stefano, Giuseppe Pane ed Alfredo Sacchi.

Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras

Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras

Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras
Le foto delle nuova maglia azzurra del Palmeiras

I Video di Calcioblog