Inter – Bari 1-1: steccano la prima i nerazzurri, Kutuzov risponde a Eto’o

Per la quarta stagione consecutiva l’Inter stecca l’esordio: 1-1 casalingo dell’undici di Mourinho contro un Bari neopromosso che al Meazza ha mostrato sprazzi di grande calcio. Umili i pugliesi, un po’ confusionari i nerazzurri che pensavano di bagnare l’esordio in campionato con i primi tre punti; lo Special One le ha provate tutte passando dapprima


Per la quarta stagione consecutiva l’Inter stecca l’esordio: 1-1 casalingo dell’undici di Mourinho contro un Bari neopromosso che al Meazza ha mostrato sprazzi di grande calcio. Umili i pugliesi, un po’ confusionari i nerazzurri che pensavano di bagnare l’esordio in campionato con i primi tre punti; lo Special One le ha provate tutte passando dapprima al tridente (fuori Muntari per Balotelli dopo meno di mezz’ora), poi con quattro punte (dentro anche Quaresma) a inizio ripresa. Ma al gol di Eto’o su rigore (fallo su Milito), ha replicato Kutuzov in contropiede: incredibile a Milano, l’Inter pareggia 1-1 contro il Bari (Fotogallery).

La squadra di Ventura si presenta alla Scala del Calcio con un piglio davvero notevole; ad impressionare è la capacità di palleggio dei pugliesi che non vanno mai in affanno nelle loro geometrie palla a terra, pregne di cambi di gioco e di verticalizzazioni precise (persino il portiere Gillet partecipa alla fitta trama di passaggi). Lo capisce Mourinho che dunque chiede ai suoi maggior pressing, ma i nerazzurri spesso corrono a vuoto; i padroni di casa sono volenterosi e appaiono pure in palla, gli ospiti però sono serafici, freddi e rispondono colpo su colpo senza la minima isteria. Le palle gol migliori, in ogni modo, capitano sui piedi dei giocatori in nerazzurro.

Samuel Eto’o al 6° impegna seriamente Gillet con un destro velenoso scagliato dall’interno dell’area di rigore, vicino al gol anche Milito con un tiro al volo su suggerimento di Vieira. Sfiora l’autorete Bonucci deviando verso la porta un cross del Principe, e ancora Thiago Motta manda di poco a lato con un sinistro potente ma troppo angolato. Pur tuttavia il Bari non ha demeritato il pari alla fine della prima frazione grazie al buon fraseggio ma anche e soprattutto alle sgroppate sulla corsia destra di Alvarez, alla punizione a giro di Allegretti e alla clamorosa occasione capitata a Kutuzov, incapace di battere a rete a tu per tu con Julio Cesar.

Nella ripresa i biancorossi sono un po’ più timidi e sale la pressione della squadra meneghina che dopo 11 minuti trova il vantaggio: Bonucci un po’ ingenuamente atterra Milito in area, il camerunense Samuel Eto’o si incarica della battuta del penalty e porta in vantaggio i padroni di casa col suo primo gol ufficiale con la maglia dell’Inter. Non si scoraggiano Ventura e i suoi giocatori che continuano a fare la loro partita anche se tremano quando Eto’o sbaglia un gol già fatto pochi minuti dopo. Langella, entrato al posto di Allegretti, è un peperino, Alvarez continua a macinare chilometri e al 74° arriva il gol del pari col bielorusso Kutuzov, abile a spingere in rete un assist proprio di Langella.

Ci si aspetterebbe un assalto all’arma bianca dei nerazzurri ma con grande sorpresa il Bari regge alla grande, merito di una prestazione collettiva di notevolissima fattura. Quaresma si sveglia con un paio di cross velenosi, ma Gillet non corre mai rischi veri e propri; anzi, è l’Inter a tremare quando Rivas si mangia un gol a tu per tu con Julio Cesar. E all’ultimo secondo, ancora l’esterno argentino della squadra barese, sbaglia il gol dell’incredibile vittoria. Ma tant’è, il Bari torna in Serie A con un prestigioso pareggio, scuro Mourinho: la sua Inter ha ancora qualcosina da dover registrare.

Tabellino e pagelle

Inter-Bari 1-1 (0-0)
Reti: 18’st Eto’o (rigore), 29’st Kutuzov
Inter: Julio Cesar 6; Maicon 5.5, Lucio 6, Materazzi 4.5 (16’st Cordoba 5.5), Zanetti 6; Muntari 5 (29’pt Balotelli 6), Vieira 6 (1’st Quaresma 6), Thiago Motta 6.5; Stankovic 6; Milito 6, Eto’o 5.5. All.: José Mourinho
Bari: Gillet 6.5; Masiello A. 6, Ranocchia 6.5, Bonucci 6, Parisi 6.5; Alvarez 6.5, De Vezze 7, Gazzi 7, Allegretti 6 (12’st Langella 7); Sforzini 5 (15’st Rivas 5), Kutuzov 6.5. All.: Giampiero Ventura
Arbitro: Carmine Russo di Nola.
Ammoniti: Materazzi, Vieira, Langella, Masiello e Stankovic


Le migliori foto di Inter-Bari 1-1

Le migliori foto di Inter-Bari 1-1


Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1
Le migliori foto di Inter-Bari 1-1