Maurizio Beretta è il nuovo presidente della Lega Calcio

La Lega Calcio ha un nuovo presidente, si tratta di Maurizio Beretta, manager di 54 anni con un passato da direttore di Rai Uno e da direttore generale di Confindustria. Succede a Giancarlo Abete che a sua volta aveva preso il posto di Antonio Matarrese che aveva rassegnato le dimissione tre mesi fa. Lo scorso


La Lega Calcio ha un nuovo presidente, si tratta di Maurizio Beretta, manager di 54 anni con un passato da direttore di Rai Uno e da direttore generale di Confindustria. Succede a Giancarlo Abete che a sua volta aveva preso il posto di Antonio Matarrese che aveva rassegnato le dimissione tre mesi fa. Lo scorso 30 aprile a Beretta era stato affidato l’incarico di costruire la nuova lega dei club del massimo campionato scissa dalla Serie B.

All’assemblea straordinaria che si è tenuta oggi erano presenti tutte le società di A e di B ad eccezione del Catania. Beretta è stato eletto grazie a ben 36 preferenze, dall’urna sono anche uscite due schede bianche e tre preferenze per Giancarlo Abete. Sono stati inoltre eletti Rosella Sensi come vicepresidente vicario della Lega, mentre Galliani sarà il presidente per la massima serie affiancato da Andreoletti per quanto riguarda la serie cadetta.

In mattinata le società hanno anche confermato l’accordo raggiunto a luglio in occasione della riunione di Palazzo Chigi: la scissione tra Serie A e B ci sarà, dalla prossima stagione le due categorie non saranno più insieme. Per Beretta forse questa è la sfida più impegnativa, sarà infatti lui l’uomo che dovrà traghettare il calcio italiano in una nuova era, si spera più fortunata.