Pavel Nedved ha deciso: la sua carriera è ufficialmente finita

Durante tutta l’estate, dopo l’ultima partita giocata con la maglia della Juve da Pavel Nedved, si sono rincorse le voci circa il suo destino. Si è parlato di un ritorno alla Lazio, poi di un’avventura a Parma prima e a Bari poi. Ad un certo punto c’è anche stata la clamorosa ipotesi di una chiamata


Durante tutta l’estate, dopo l’ultima partita giocata con la maglia della Juve da Pavel Nedved, si sono rincorse le voci circa il suo destino. Si è parlato di un ritorno alla Lazio, poi di un’avventura a Parma prima e a Bari poi. Ad un certo punto c’è anche stata la clamorosa ipotesi di una chiamata nell’Inter di Massimo Moratti e José Mourinho che ha fatto tremare non poco i tifosi juventini.

Più di recente sembrava che il suo futuro dovesse essere in un qualche campionato estero di minore importanza dal punto di vista sportivo in grado però di offrire al ceco un contratto milionario. Dopo l’ipotesi americana e quella inglese con Eriksson al Notts County, sembrava quasi sicuro un suo accasamento nel club arabo dell’Al Ahly. Il suo nome era stato suggerito alla dirigenza dall’ex tecnico Ivan Hasek che attualmente ricopre il ruolo di allenatore e commissario tecnico della Repubblica Ceca e che avrebbe voluto Pavel in nazionale ai prossimi mondiali. Il ceco ha però fatto sapere oggi attraverso il suo sito ufficiale di aver deciso di ritirarsi definitivamente e questa volta non ci saranno ripensamenti.

“Ho deciso di non accettare alcuna offerta tra quelle arrivate nelle ultime settimane e di mettere fine alla mia carriera. D’ora in poi voglio dedicare tutto il mio tempo alla mia famiglia, a mia moglie e ai miei bambini. Ringrazio tutti i miei fan per il supporto che mi hanno dimostrato durante tutta la mia carriera da calciatore”, con queste parole Pavel Nedved ha salutato definitivamente il pallone. Non sappiamo adesso il futuro cosa gli riserverà, sicuramente la passione per il calcio prima o poi lo attrarrà di nuovo, magari per lui ci sarà un ruolo tecnico nella Juventus che già attraverso alcuni suoi protagonisti ha manifestato la volontà di riaverlo nella famiglia bianconera.