Non sono nuovi a bestialità del genere e anche stavolta hanno voluto confermare la loro fama. Decine di hooligans croati (centinaia secondo gli organi di stampa cechi), in occasione del mach di coppa Uefa tra Sparta Praga e Dinamo Zagabria, hanno scatenato un’autentica guerriglia per le vie della capitale. (fotogallery)

Ubriachi, armati di sassi, bastoni di ferro e bottiglie Molotov, hanno affrontato oltre 600 poliziotti. Nove ultras e sette poliziotti cechi sono rimasti feriti. Un turista russo e’ stato ricoverato in ospedale dopo essere stato picchiato da uno dei teppisti croati. La polizia ha dovuto effettuare circa 50 arresti. Secondo il portale informativo Novinky.cz, alcuni scandivano slogan nazisti e salutavano a braccio teso. Decine di loro, poi, hanno orinato senza ritegno ai piedi del famoso orologio sulla Piazza della Città Vecchia.

Secondo i mass media croati, i tifosi della Dinamo Zagabria con il loro comportamento intendono “vendicarsi” del presunto appoggio espresso dai tifosi della Sparta Praga all´ex capo politico dei serbi in Bosnia Radovan Karadzic e al generale Ratko Mladic, accusato dei crimini di guerra contro i croati.


Le foto degli incidenti dei tifosi croati a Praga












Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

dinamo zagabria notizie Sparta Praga Ultras

ultimo aggiornamento: 04-10-2008


Calciopoli: rinvio a giudizio per 25 persone, tra cui Moggi, i Della Valle e Lotito

Marsiglia: colletta per tornare a casa