S’era messa malino per l’Inter che dopo novanta minuti intensi riesce finalmente ad espugnare il Sant’Elia, campo che da qualche anno non sorrideva ai colori nerazzurri; bravo il Cagliari ma impreciso sotto porta (i sardi non hanno ancora fatto un gol su azione in 360 minuti), una squadra, quella di Allegri, che nel primo tempo è passata con un rigore di Jeda ma che nella ripresa non ha saputo approfittare della trazione iper anteriore dell’Inter, in cerca del ribaltone. Poi un errore di Conti ha dato il là alla rimonta interista con Milito che prima pareggia, poi regala il vantaggio agli ospiti con un preciso tiro a battere Marchetti in uscita. Espulso Mourinho per proteste (Le Foto di Cagliari – Inter 1-2Il Video di Cagliari – Inter 1-2).

Le scorie della partita col Barcellona si sentono: l’Inter entra in campo abbastanza stanca e il leggero turn over non le dà sufficiente ossigeno; di contro il Cagliari è pimpante, con Matri chiaramente in forma. E’ proprio l’attaccante rossoblu il protagonista dell’episodio chiave del primo tempo: viene messo a terra da una spinta di Maicon in area di rigore, Orsato non ha dubbi e assegna il penalty (il primo contro l’Inter dopo 53 giornate). Jeda non sbaglia e così per gli ospiti si fa subito dura. Il primo tempo scivola via senza grandi emozioni, le squadre rientrano negli spogliatoi dopo più di uno sbadiglio del pubblico a casa e sugli spalti. La ripresa è altra cosa.

Entra Balotelli, entra Motta, Mourinho ridisegna la squadra rischiando qualcosa; e infatti prima Dessena centra il palo, poi per poco Canini in contropiede non infila Julio Cesar. Il centrale di difesa cagliaritano si fa male nell’occasione, fuori per le medicazioni l’Inter pareggia: è Milito a ristabilire la parità dopo un errore di Conti, momentaneamente sostituto del compagno infortunato. E dopo 4 giri di orologio la rimonta è completata: Thiago Motta a memoria per Milito, i due ex genoani impacchettano il secondo gol nerazzurro col Principe che contro Marchetti non sbaglia. Poi c’è tanto Cagliari, entrano Lazzari, Nené e Larrivey, varie mischie e generosità a iosa. Poi sopraggiunge la stanchezza e l’Inter amministra. Senza Mou in panchina, espulso per proteste dopo il secondo gol dei suoi. Non ci sarà contro il Napoli.

Tabellino

CAGLIARI-INTER 1-2 (1-0)
MARCATORI: Jeda su rig. al 16′ p.t.; Milito al 6′ e al 10′ s.t.

CAGLIARI (4-3-1-2): Marchetti; Marzoratti, Astori, CaninI, Agostini; Dessena, Conti, Biondini (21′ st Lazzari); Cossu (dal 46′ st Larrivey), Matri (30′ st Nenè), Jeda. (Lupatelli, Parola, Sivakov, Barone). All.: Allegri
INTER (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Lucio, Santon (1′ st Balotelli); J. Zanetti, Stankovic, Cambiasso (1′ st Thiago Motta; 20′ st Chivu); Sneijder; Milito, Eto’o. (Toldo, Samuel, Viera, Quaresma). All. Mourinho

ARBITRO: Orsato di Schio.
NOTE: Ammoniti Cambiasso, Maicon, Astori, Conti, Eto’o per gioco scorretto. Angoli: 4-4. Recupero: 1′ e 5′. Al 12′ st espulso per proteste l’allenatore dell’Inter Mourihno. Spettatori: 22 mila circa.




Le migliori foto di Cagliari-Inter 1-2














Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Video: Chievo – Genoa 3-1

Milan – Bologna 1-0: Seedorf nella ripresa salva i rossoneri