Giornata frenetica quella di oggi nel calciomercato italiano. Alessandro Diamanti è stato ufficializzato al West Ham di Gianfranco Zola, indosserà la maglia numero 32 ed è pronto a formare con Carlton Cole e Luis Jimenez il nuovo tridente offensivo degli Hammers. Per lui è un occasione unica e si è così presentato ai suoi nuovi tifosi: “Sono molto felice di essere al West Ham e di avere la possibilità di imparare da un allenatore del calibro di Zola. Questo è un grande club e voglio dare tutto ai tifosi“. Per un giocatore che va a giocare in Gran Bretagna dal campionato italiano, uno ne arriva e si tratta di Massimo Donati che passa dal Celtic al Bari per 1,3 milioni di euro.

Un altro ottimo colpo di mercato l’ha messo a segno l’Udinese acquistando dall’Empoli il trequartista Francesco Lodi, che avrà così la possibilità di misurarsi da protagonista nel campionato di Serie A, dopo aver fatto molto bene in B con il Frosinone e con l’Empoli. Nicola Amoruso passa al Parma a titolo definito, mentre al Torino arriveranno dalla squadra emiliana il centrocampista Manuel Coppola e l’attaccante Leon, entrambi in prestito. Tornando all’estero, Eidur Gudjohnsen sta per lasciare il Barcellona campione d’Europa per accasarsi ai francesi del Monaco dopo aver perso la chance di andare al West Ham che gli ha preferito Diamanti.

Il Milan ha rescisso il contratto dei due uruguayani Cardacio e di Viudez che saranno liberi di accordarsi con altri club, e molto probabilmente torneranno a giocare in patria. I due sudamericani erano arrivati nella squadra rossonera lo scorso anno, ma non hanno mai convinto l’ex tecnico Ancelotti che non li ha mai presi seriamente in considerazione. Così recita il comunicato dei rossoneri: «L’A.C. Milan comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di lavoro con i calciatori Mathias Cardacio e Tabarè Viudez. Nel ringraziarli per quanto hanno dimostrato nel corso della loro esperienza in rossonero, il Milan formula ai due giovani calciatori i migliori auguri per il loro futuro».

Il Bologna ha acquistato invece un altro uruguayano dal River Plate di Montevideo. Si tratta Henry Gimenez che ha già salutato la sua ex squadra e si sta recando a nel capoluogo emiliano per sottoporsi alle visite mediche e firmare il contratto. Il tecnico Papadopulo ha dichiarato di non conoscere benissimo il calciatore, ma in ogni caso non disdegna avere a disposizione un nuovo giocatore: “Arriva Gimenez? Per me è una novità. Non lo conosco, l’ho visto in videocassetta. Al momento penso solo ai giocatori che ho a disposizione, ma un attaccante di qualità è ben accetto“. La Fiorentina potrebbe cedere Kuzmanovic al Siviglia o all’Atletico Madrid.

A rivelarlo è stato il suo procuratore Marko Naletilic: “C’è l’interessamento del Siviglia e dell’Atletico Madrid, vediamo. Si deciderà tutto nei prossimi giorni. Il ragazzo è disponibile a partire, ma anche a restare. A Kuz dispiacerebbe molto andare via perché a Firenze sta bene, ma con il cambio di modulo fatica a trovare spazio”. La Juventus resta alla finestra per Fabio Grosso del Lione dopo che nella giornata di oggi le due società non sono riuscite a trovare un intesa per la cessione del calciatore. I francesi continuano a volere 4.5 milioni di euro e la Juventus spera invece che le pretese si abbassino in virtù del fatto che il terzino sinistro andrà in scadenza di contratto il prossimo anno.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Il calendario di Inter, Milan, Juve e Fiorentina nella Champions League 2009/2010

Problemi grossi per Mutu e la Fiorentina si guarda intorno