Interpellato su svariati argomenti dal quotidiano spagnolo Marca, Fabio Capello non si è tirato indietro e con la solita fermezza di sempre ha snocciolato le sue risposte. Secondo il tecnico di Pieris a trionfare agli europei sarà una tra Francia, Italia e Spagna, mentre per la Champions League “il Manchester United è nello stato ideale per vincerla”.

Il selezionatore dell’Inghilterra ha poi stilato una particolare classifica che include i primi sei giocatori del mondo. Questi i nomi: Messi, Cristiano Ronaldo, Kaká, Pato, Fabregas e Rooney. E’ poi tornato sulla difficile questione Beckham concedendo più di uno spiraglio alle speranze mondiali dello Spice Boy per il 2010:

La porta per lui è aperta. Ha giocato nell’ultima partita, contro la Francia ha fatto bene. Nel 2010 avrà 35 anni, dipenderà da come starà, ci sono giocatori che arrivano bene a quell’età perché si prendono cura di se stessi. Dipende molto da questo.

Ha infine espresso seri dubbi sul giovamento che potrebbe trarre il Milan dall’acquisto di Ronaldinho. Lapidario il suo commento: “Il Milan non ne ha bisogno, necessita di altri giocatori”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Ibrahimovic lontano da Milano? Perché no…

Cristiano Ronaldo e la sua mega-villa kitsch