Catania – Cagliari 0-1 | Video Gol e Highlights Serie A

4 Dicembre – Continua a sorprendere il Cagliari con il suo nuovo rendimento esterno in questo campionato. I rossoblu hanno sempre avuto grandissime difficoltà a conquistare i tre punti fuori casa nelle ultime stagioni, mentre quest’anno stanno avendo un rendimento molto più alto del solito fuori casa. L’eroe della giornata è il colombiato Victor Ibarbo Guerrero che ha segnato un gol eccezionale che ha deciso la partita. Le due squadre sono scese in campo forse troppo preoccupate di non subire gol e questo non ha favorito lo spettacolo al punto che il primo tiro in porta c’è stato solo dopo 27 minuti di gioco.

La più grande occasione del primo tempo è capitata al 38′ minuto sui piedi di Ibarbo che però a tu per tu con Andujar non ha avuto la freddezza di piazzare il tiro concludendo così addosso al portiere argentino. Al 64′ sempre Ibarbo si è inventato un gol pazzesco saltando in area di rigore due giocatori ed il portiere avversario prima di depositare la palla in rete. Dopo il gol il Catania ha cercato di reagire andando vicino al gol con Barrientos e Maxi Lopez ma il punteggio non è cambiato.

Il Tabellino

CATANIA (5-3-2) – Andujar; Alvarez(56’Barrientos), Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Almiron(68’Maxi Lopez), Lodi, Biagianti(30’Sciacca); Gomez, Bergessio. A disposizione: Campagnolo, Potenza, Lanzafame, Delvecchio, Maxi Lopez. Allenatore: Vincenzo Montella

CAGLIARI (4-3-1-2) – Agazzi; Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Perico(46’Biondini), Conti, Ekdal; Cossu(86’Rui Sampaio); Larrivey(62’Thiago Ribeiro), Ibarbo. A disposizione: Avramov, Gozzi, Dametto, Ceppelini. Allenatore: Davide Ballardini.

Arbitro: Bergonzi di Genova

Marcatori: 64’Ibarbo(Cag)

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Barrientos(Cat), Biondini(Cag), Lodi(Cat)

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Cagliari Catania notizie Serie A video serie a

ultimo aggiornamento: 04-12-2011


Lega Pro Seconda Divisione, risultati e classifiche delle partite del 4 dicembre 2011

Juve – Cesena 2-0: Conte soddisfatto, Arrigoni riconosce i meriti dei bianconeri