Alla vigilia del match di ieri sera tra Italia e Georgia, il difensore e capitano della nazionale caucasica Kakhaber Kaladze faceva proclami minacciosi: “Non sarà facile vincere, per loro. Per noi è una sfida importante e lo è per la nostra gente. Affrontiamo l’Italia, conta molto per noi. Vogliamo fare bella figura, che significa, se non vincere, almeno pareggiare” caricava l’ambiente il milanista. Operato al ginocchio a marzo, non vedeva il campo da qualche mese e quella di ieri era la sua prima vera partita. Un match importante per il popolo georgiano tutto che dopo la guerra con la Russia di un anno fa tornava ad ospitare un evento così importante a Tbilisi, città nuovamente vivibile dopo le mille vicissitudini relativamente recenti.

Com’è noto, Kaladze ieri ha combinato la frittata: l’Italia ha vinto con un secco 0-2 grazie a ben due autoreti del difensore. E la “sua” gente oggi lo ha punzecchiato a mezzo stampa: “Kakha, che disgrazia!” ha titolato un noto quotidiano georgiano, mentre un editorialista ha maliziosamente affermato che Kaladze ha restituito alla Georgia quello che la Georgia ha fatto a lui (riferendosi al rapimento e all’uccisione del fratello). Lui ieri sera a caldo così aveva commentato la doppia topica: “La squadra ha giocato bene, i ragazzi ci hanno messo il cuore e io sono molto dispiaciuto per le mie deviazioni. Purtroppo il calcio è anche questo ma mi brucia davvero molto. L’Italia? Nel secondo tempo ha cominciato bene e ci ha messo in difficoltà. Adesso torno a Milanello a disposizione di Leonardo, in qualsiasi zona del campo mi schiererà io darò il massimo“.

Un esperto in materia di autoreti, l’indimenticato Comunardo Niccolai, oggi ha voluto dire la sua sulla curiosa questione: “Kaladze? Adesso non si parlerà più solo di me, è bene che qualcuno ripeta le mie prodezze. Certo, Ferri ne fece di più, ma ci si ricorda solo di me per uno bellissimo con la Juve” ha detto all’Ansa l’ex difensore del Cagliari degli anni ’70. Certo è che i due autogol di Kaladze non sono stati soltanto clamorosi per via del numero, due appunto, o per l’importanza della partita: sono stati balisticamente incredibili. Come se avesse proprio voluti farli…

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

autogol georgia Italia kakhaber kaladze personaggi

ultimo aggiornamento: 06-09-2009


Argentina – Brasile 1-3: i verdeoro passeggiano, Maradona nei guai

Video: I gol della terza giornata di Serie B