A furia di metter asterischi, il Catania rischia di fare da spettatore in questo campionato di Serie A: alla società etnea mancano minuti da giocare in casa contro la Roma, la trasferta di Siena saltata mercoledì scorso e ora è ufficiale che non giocherà neanche al Manuzzi di Cesena domani. Dalla cittadina romagnola hanno fatto sapere sin da oggi che la partita, che già era stata anticipata dalle 18 alle 15, non potrà avere luogo a causa delle copiose nevicate che hanno sommerso l’impianto sportivo (viene da pensare al povero Montella e ai suoi ragazzi lontani dalla Sicilia ma impossibilitati a giocare). E in Serie B la situazione, come ovvio, è ugualmente ingarbugliata.

Già martedì scorso furono rinviate Sampdoria-Empoli e Modela-Albinoleffe, per il turno in programma tra domani e lunedì nuovi stravolgimenti. Innanzitutto i posticipi verranno anticipati a domenica alle 15 (si tratta di Brescia-Torino e Vicenza-Cittadella. Già si sa invece che non si giocherà a Modena dove domani avrebbero dovuto sfidarsi Sassuolo e Ascoli, il Braglia come martedì scorso non è agibile e non può ospitare nessun evento sportivo. Ma non finisce qua perché ci sono grandi probabilità che rimarrà chiuso anche il Barbetti di Gubbio dove dovrebbe arrivare il Modena e l’Azzurri d’Italia di Bergamo, in cui è in programma Albinoleffe e Varese.

Foto | © TMNews

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Calcioscommesse, spuntano i nomi di Milanetto, Dainelli e Mauri

Gli arbitri della 22ª giornata di Serie A 2011/2012: Rizzoli per Milan – Napoli, Peruzzo a Torino