L’Italia sconfigge per 2-0 la Georgia nel match di Genova (qui la fotogallery), valido per le qualificazioni a Euro 2008. Gli uomini di Donadoni, costretti a vincere visti i risultati degli altri campi, fanno il loro dovere, ma sono comunque autori di una prestazione piuttosto deludente. I Campioni del Mondo andranno così a giocarsi le loro chance di qualificazione nella gara di Glasgow contro la Scozia, vincitrice nel pomeriggio nell’incontro casalingo con l’Ucraina. Donadoni inserisce Grosso e non Chiellini in difesa, con Panucci al centro, mentre in attacco si affida al tridente Toni-Di Natale-Quagliarella, quest’ultimo in sostituzione dello juventino Iaquinta, fermato dalla febbre.

La prima occasione per gli azzurri arriva solo al 27°, quando Toni di testa, colpisce un palo clamoroso. Quattro minuti più tardi è ancora l’attaccante del Bayern Monaco a rendersi pericoloso con un altro colpo di testa sopra la traversa, su punizione di Pirlo. Ma il migliore in campo è sicuramente Di Natale, sempre in gran forma in questi ultimi tempi, che con la sua rapidità mette in crisi la difesa georgiana, fallendo anche un gol al 37°. La Georgia si chiude nella propria metà campo, difendendosi con ordine e lasciando pochi spazi e l’italia riesce a passare solo a un minuto dalla fine del tempo, con una punizione di Andrea Pirlo, che beffa l’incerto portiere georgiano. Il centrocampista del Milan rischia di fare il bis due minuti più tardi, ma questa volta l’estremo difensore ospite è più attento e devia in corner.

Ripresa senza grandi emozioni con l’Italia che si limita a gestire il vantaggio, attaccando senza troppa convinzione e la Georgia che sembra più interessata a limitare i danni che a cercare il pari.
Al 71° fa il suo esordio in nazionale il fantasista del Cagliari, Pasquale Foggia, autore di un grande inizio di campionato, che gli è valso la convocazione di Donadoni, il giocatore sostituisce uno stanco Quagliarella che si è mosso bene, senza però mai essere particolarmente pericoloso. Foggia mette subito al centro un bel cross per il solito Toni che però fallisce anche questa volta l’appuntamento con il gol.
Il raddoppio arriva solo all’84°, quando Toni protegge un pallone in area servendo un preciso assist a Grosso che con un bel pallonetto trafigge l’estremo difensore avversario.
Prestazione quindi non particolarmente convincente per gli azzurri (i migliori Toni, Di Natale e Ambrosini), che comunque mantiene intatte le speranze di qualificazione, ma a Glasgow ci vorrà un’altra Italia per riuscire a strappare i tre punti decisivi.

Il tabellino:

ITALIA – GEORGIA 2-0

RETI: 44’ Pirlo, 84’ Grosso

ITALIA (4-3-3) – Buffon, Oddo, Panucci, Barzagli, Grosso; Gattuso, Pirlo, Ambrosini (87’ Mauri); Quagliarella (70’ Foggia), Toni, Di Natale. ALL: Donadoni.

GEORGIA (4-4-2) – Lomaia, Khizanishvili, Shashashvili (60’ Kenia), Asatiani, Salukvadze; Tskitishvili, Menteshashvili, Kvirkvelia, Kankava (76’ Jakobia sv); Michedlidze (60’ Siradze), Demetradze. All.: Toppmöller.

ARBITRO : Melja Davila (Spa)

AMMONITI: Demetradze (G), Oddo (I), Kvirkvelia (G)



Le immagini della partita degli azzurri












Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

euro 2008 europei 2008 Italia luca toni

ultimo aggiornamento: 13-10-2007


Francia e Scozia vanno, L’Italia deve vincere

Avventura nei cieli del nord per la Francia