Cornice da grandi, grandissime occasioni al San Paolo ma la gente di Fuorigrotta questa volta non ha potuto esultare: niente di male, uno 0-0 casalingo contro l’ostico Villarreal ci può stare, e poi domenica sera arriva il Catania per tentare di acciuffare quel Milan che dopo lo scivolone di due giorni fa pare più vulnerabile che mai. Però, c’è da dirlo, le premesse della vigilia suggerivano ben altro copione, da ambo le parti; non solo finisce a reti bianche, ma la partita non è mai decollata seriamente, con occasioni da rete che in fin dei conti si contano sulle dita di una mano. Tre tiri in porta per il Napoli, due per il sottomarino giallo, agonismo azzurro e palleggio giallo, spade riposte nella fodera per la decisiva battaglia tra sette giorni.

Però Mazzarri può essere soddisfatto: non ha subito gol in casa e con questa per De Sanctis è la quinta partita di fila (in ambito europeo) tra le mura amiche che conclude il match senza subire reti, praticamente lungo tutto il corso di questa Europa League, Elfsborg compreso. E la difesa mancava di Paolo Cannavaro, con un trio che all’apparenza poteva benissimo vacillare contro Cazorla, Rossi e Nilman: parliamo di Aronica (alla fine espulso), Cribari (ammonito) e Campagnaro (solido come di consueto). La novità partenopea è Mascara dal primo minuto, e a sinistra l’ex catanese mostra buoni numeri (ma non è una novità); può così rifiatare Hamsik che nella ripresa rileva proprio il piccolo attaccante siciliano.

Mera cronaca: nella prima frazione sono Nilmar e Cavani ad avere le palle buone per sbloccare la partita, ma non sono abbastanza lesti da calciare verso i portieri avversari con la giusta convinzione. Il pubblico napoletano si scalda quando Dossena effettua un cross che Borja Valero devia in angolo con un braccio, in area di rigore: per Clattenburg il giocatore spagnolo è troppo vicino all’avversario, tocco involontario. Nella ripresa Cavani va in gol, ma la rete è giustamente annullata per fuorigioco sul colpo di testa del Matador. Poi Lavezzi impegna l’estremo difensore Lopez. E l’ultimo acuto degli azzurri, il finale è del Villarreal senza tuttavia fare granché: De Sanctis para su Valero, una punizione dal limite innocua degli ospiti, il rosso ad Aronica. Fine primo round.

Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0

Il tabellino di Napoli – Villarreal 0-0

NAPOLI-VILLARREAL 0-0

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cribari, Aronica; Maggio, Gargano (dal 34’ s.t. Sosa), Yebda (dal 23’ s.t. Pazienza), Dossena; Mascara (dal 17’ s.t. Hamsik), Lavezzi; Cavani. (Iezzo, Santacroce, Ruiz, Zuniga). All. Mazzarri.
VILLARREAL (4-4-2): Diego Lopez; Mario Gaspar, Gonzalo, Musacchio, Capdevila; Borja Valero, Senna (dal 17’ s.t. Marchena), Soriano, Cazorla (dal 42’ s.t. Català); Nilmar, Rossi (dal 33’ s.t. Marco Ruben). (Marino, Cani, Cicinho, Gullon). All. Garrido.

ARBITRO: Clattenburg (Eng), assistenti Jones-Taylor.
NOTE: spettatori oltre 50mila. Espulso Aronica per doppia ammonizione al 49’ s.t. Ammoniti: Capdevila, Gonzalo, Dossena, Marchena, Cribari. Angoli: 6-2. Recuperi: 1’ p.t., 4’ s.t..

Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0

Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0
Le migliori foto di Napoli-Villarreal 0-0

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Roma, dopo la Sconfitta con la Shakhtar dura contestazione a Trigoria

Video Europa League: Napoli – Villareal 0-0 – 17 Febbraio 2011