Le famose “molestias” di Ronaldinho erano vere e soprattutto erano state rilevate dalle risonanze magnetiche a cui si era sottoposto il giocatore il giorno 17 marzo 2008. Non solo, al brasiliano, oltre il fastidio all’adduttore, è stata diagnosticata la pubalgia; queste informazioni sono state rese pubbliche ieri durante la trasmissione radiofonica “La Graderia” su ONA FM dopo aver avuto accesso ai referti medici.

Quindi i medici sapevano, il Club sapeva, tutti erano a conoscenza dei problemi fisici di Ronaldinho, ma nessuno si è preoccupato di renderli noti all’opinione pubblica, ma si è preferito omettere queste rilevanti notizie. Nel referto medico pubblicato il 18 marzo, invece, si escludeva, mentendo, qualsiasi tipo di lesione muscolare, facendo così credere a tutti gli interessati che Ronaldinho era un bugiardo, che stava prendendo in giro il Club ed i soci.

Ieri, invece, è venuta alla luce la cruda verità alcune ore dopo la conferma dell’infortunio all’adduttore che terrà il brasiliano lontano dai campi di gioco per 1 mese e mezzo.

E’ possibile che un grande Club come il Barça abbia tenuto nascosto un problema simile? Perché la società non ha permesso a Ronaldinho di parlare in conferenza stampa visto che il proprio giocatore aveva chiesto l’autorizzazione? Perché questo colpo basso all’astro di Porto Alegre? Perché nei referti medici giornalieri non si menzionava mai la situazione di Ronaldinho?
A tutte queste domande il Club dovrà prima o poi rispondere.

I medici del Barça, dal canto loro, si scagionano dicendo che l’ultimo grave infortunio di ieri non è collegato ai fastidi che il n 10 sentiva in precedenza, ma la loro linea difensiva appare abbastanza debole.

A questo punto pare inevitabile l’addio a fine stagione visto che mancano 2 presupposti fondamentali per continuare questa avventura: la fiducia e la stima reciproca.
Il Barça è riuscito a giocarsi un altro campione, è riuscito a confermare la tendenza degli ultimi anni; ogni suo Crack ha poi abbandonato il Club in malo modo e Ronaldinho non sarà un’eccezione. Quel ragazzo dal sorriso contagiante che arrivò 5 anni fa nella Ciudad Condal e che ha veramente cambiato la storia moderna blaugrana ora viene trattato come l’ultimo dei giocatori, ma il calcio è anche questo, purtroppo..

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Barcellona Liga Spagnola Ronaldinho

ultimo aggiornamento: 05-04-2008


Ronaldinho out 6 settimane, stagione finita?

Real Madrid, un punto tra le polemiche